rotate-mobile
L'affondo dei Cinque Stelle

"In Fvg i mafiosi ci sono e fanno affari, non siamo più isola felice"

Ad affermarlo è il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Cristian Sergo dopo i recenti blitz delle forze dell'ordine che hanno coinvolto in maniera importante la nostra regione

"Un plauso alle forze dell'ordine per le operazioni degli ultimi giorni contro il traffico di stupefacenti e l'evasione fiscale da parte di organizzazioni criminali, che hanno portato ad arresti anche in Friuli Venezia Giulia". Lo rivolge in una nota il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Cristian Sergo, aggiungendo che "nonostante ci sia ancora chi cerca di autoconvincersi che in Fvg la mafia non esiste e che non è radicata, queste operazioni dimostrano che i mafiosi in regione ci sono e che fanno affari sulla pelle dei nostri cittadini". 

L'ultimo blitz: sequestrati 44 milioni di euro, società coinvolte anche a Trieste

"Problema che si cerca di nascondere sotto il tappeto"

"Spiace notare - continua l'esponente pentatellato - il silenzio della Giunta regionale rispetto a queste notizie: commentarle, significherebbe ammettere l'esistenza di un problema che è sempre stato sottovalutato e che quindi si cerca di nascondere sotto il tappeto. Basta considerare - conclude Sergo - che, nonostante un
assestamento di bilancio da oltre 700 milioni di euro, i fondi regionali per la prevenzione e il contrasto alle mafie a disposizione di scuole, sindacati, associazioni di categoria, ambientaliste e volontarie, nonché quelli per gli Enti locali per recuperare i beni confiscati, sono passati da 60mila a 2.100 euro. Questo dato inquadra la situazione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In Fvg i mafiosi ci sono e fanno affari, non siamo più isola felice"

TriestePrima è in caricamento