Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Maggioranza divisa sulle bici: passa la linea Pd contro i divieti

Prima il voto favorevole alla mozione Lippolis che chiedeva ordinanze specifiche, poi Forza Italia e Lista Dipiazza votano la mozione Famulari che "bandisce" i divieti

Se da una parte la maggioranza in Consiglio comunale aveva trovato la quadra per evitare lo strappo tra Forza Italia e Lega sulle residenze dei migranti, la divisione è comunque giunta su un tema comunque spinoso (per il fenomeno dei ciclisti urbani e cicloturismo in crescita) come quello del transito delle biciclette nelle aree pedonali cittadine. 

Due le mozioni, una consecutiva all'altra, presentate iesi, lunedì 15 gennaio, in Aula: la prima, quella del leghista Antonio Lippolis che inizialmente chiedeva un'ordinanza che vietasse la circolazione di velocipedi nelle zone pedonali «perchè dei cittadini me lo hanno chiesto: a me non interessa piazza Unità o piazza della Borsa dove c'è spazio per tutti, ma per esempio penso a viale XX Settembre dove ci sono tavolini in mezzo e negozi a lato; cosa aspettiamo che un bambino venga investito affinchè il sindaco faccia un’ordinanza di divieto?», aveva spiegato il consigliere del Carroccio; il testo è stato poi emendato dal capogruppo Paolo Polidori, che all'impegno di emanare un'ordinanza di divieto ha affiancato il consiglio di valutare in alternativa l'adozione di nuova segnaletica che porti i ciclisti sulle apposite piste, rendendo la mozione più "soft" e per questo poi è stato fatta propria dall'assessore Luisa Polli.

Come detto però subito dopo il Consiglio ha discusso una seconda mozione sul tema, quella di Laura Famulari (Partito democratico) in cui si chiedeva alla Polizia locale di fare più attenzione alla sicurezza delle aree pedonali e anche di fare sensibilizzazione sul tema; ma ancora più importante era il secondo intendimento del testo, ossia quello di «non introdurre divieti alla circolazione dei velocipedi nelle zone pedonali». In sostanza l'annullamento della mozione Lippolis.

Dopo una lunga discussione, la mozione del Pd è stata votata da tutti i gruppi, inclusi Forza Italia e Lista Dipiazza: unici contrari Lega, Fratelli d'Italia e il forzanovista Fabio Tuiach. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maggioranza divisa sulle bici: passa la linea Pd contro i divieti

TriestePrima è in caricamento