Politica

Malattie rare: accolta mozione sul riconoscimento della fibromialgia

Una patologia a volte invalidante che porta a dolori cronici e colpisce fino a 2 milioni di Italiani. Il documento è stato presentato in comune dalla consigliera Barbara Dal Toè (Ld)

Presentata in Comune una mozione, con la consigliera Barbara Dal Toè (Ld) come prima firmataria, per accelerare l'entrata in vigore delle recenti leggi sulla fibromialgia: una patologia caratterizzata da dolore cronico muscoloscheletrico diffuso in tutto il corpo e da un senso di affaticamento (astenia), che colpisce approssimativamente 1,5 - 2 milioni di Italiani.

«Tale malattia - viene premesso - a volte può essere gravemente invalidante, incidendo significativamente sulla qualità della vita delle persone, ma anche sulle famiglie che assistono tali pazienti. Tale malattia rappresenta un carico delle persone affette, emarginate socialmente, nonchè delle persone che si occupano di loro, e la patologia non viene riconosciuta attualmente in Fvg, mentre awiene da poco nella regione Veneto dove nel nuovo Piano viene individuata come malattia ad elevato impatto sociale e sanitario. Per questo motivo è riconosciuta I'esenzione per patologia».

«Nel 2003 - si continua nella mozione - la Provincia autonoma di Bolzano e nel 2010 la Provincia di Trento, hanno riconosciuto la fibromialgia e con essa I'esenzione per la spesa sanitaria. Recentemente a livello regionale è stata approvata una proposta di legge nazionale per il riconoscimento di tale patologia, quindi - si richiede ufficialmente - il Consiglio comunale invita il sindaco o l'assessore competente a farsi promotore presso l'amministrazione regionale nel procedimento di aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza e del riconoscimento della fibromialgia come malattia rara, affinché ai malati possano essere riconosciuti tutti i diritti previsti dalle leggi dello stato».

In Consiglio comunale la segretaria regionale del Pd Antonella Grim ha assicurato che in Regione sussiste già un impegno in tal senso e che la mozione è superata. L'assessore Grilli ha quindi fatto propria la mozione dicendo che interverrà presso la Regione per il riconoscimento della stessa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malattie rare: accolta mozione sul riconoscimento della fibromialgia

TriestePrima è in caricamento