Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

'Mandi Triest'... Dalla Regione 485.000 Euro per il Friulano

Giornata della tutela linguistica per la Regione; dopo il bilinguismo della Serracchiani si accoda l'assessore Panariti con la conferma del sostegno al friulano nelle scuole... E per Trieste? "L'Amministrazione regionale è impegnata a sostenere e...

Giornata della tutela linguistica per la Regione; dopo il bilinguismo della Serracchiani si accoda l'assessore Panariti con la conferma del sostegno al friulano nelle scuole... E per Trieste?

"L'Amministrazione regionale è impegnata a sostenere e valorizzare le lingue friulana, tedesca e slovena, anche prevedendo nella scuola una dimensione plurilingue della formazione, perché per il Friuli Venezia Giulia le diversità sono un autentico patrimonio".

Lo ricorda l'assessore regionale all'Istruzione, Loredana Panariti, tracciando una panoramica degli interventi realizzati o previsti di sostegno al friulano, in attuazione a normative nazionali e regionali.

L'insegnamento della lingua friulana nelle scuole situate nei comuni delimitati ai sensi delle "Norme per la tutela, valorizzazione e promozione della lingua friulana" (articolo 3, comma 1, della legge 29/2007) è sostenuto finanziariamente con uno stanziamento che nel 2014 sarà pari a 485 mila euro.

"Tale stanziamento, accanto alle risorse disponibili a bilancio 2013, circa 1,2 milioni di euro, assicura la copertura del fabbisogno relativo all'insegnamento del friulano nelle scuole dell'infanzia e primarie per l'anno scolastico 2013-2014", precisa l'assessore Panariti. "Con l'assestamento di bilancio e, successivamente, con la Finanziaria regionale 2015, provvederemo a stanziare le risorse necessarie nell'anno scolastico 2014-2015".

Per quanto riguarda invece le scuole secondarie di primo grado, il disegno di legge della Finanziaria 2014 prevede che le iniziative d'insegnamento della lingua friulana possano essere sostenute nell'ambito del piano annuale di interventi per lo sviluppo dell'offerta formativa delle istituzioni scolastiche statali e paritarie, approvate ancora nella legge Finanziaria del 2002 (articolo 7, comma 9, legge regionale 3/2002).

"A tal fine nella Finanziaria per il prossimo anno intendiamo stanziare in un apposito capitolo di spesa risorse per 150 mila euro. Il medesimo capitolo finanzia, mediante uno specifico bando, anche gli interventi per lo sviluppo delle altre lingue minoritarie", indica l'assessore.

In merito infine al sostegno dell'offerta formativa delle istituzioni scolastiche statali e paritarie del sistema scolastico regionale, "secondo quanto previsto dalla stessa Finanziaria 2014 potranno essere avviate - annuncia l'assessore - le procedure per la selezione dei progetti, in attesa dei finanziamenti che verranno garantiti in sede di assestamento di bilancio 2014. Nell'ambito delle aree di intervento che saranno definite nel Piano dell'offerta formativa, potrà essere riproposta l'area delle lingue comunitarie o in generale la dimensione plurilingue della formazione scolastica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Mandi Triest'... Dalla Regione 485.000 Euro per il Friulano

TriestePrima è in caricamento