Manifestazione contro razzismo, Cosolini replica a Dubs: «Comune ha solo concesso piazza»

Replica a stretto giro da parte del sindaco Roberto Cosolini alle accuse mosse dai consiglieri circoscrizionali Dubs e Polacco di Forza Italia sull'opportunità di concedere piazza Unità domenica scorsa in occasione di un evento contro il razzismo

Replica a stretto giro da parte del sindaco Roberto Cosolini alle accuse mosse dai consiglieri circoscrizionali Dubs e Polacco di Forza Italia sull'opportunità di concedere piazza Unità domenica scorsa in occasione di un evento contro il razzismo, a cui, stando a quanto dichiarato dai consiglieri, sarebb estata invitataa anche Stanka Hrovatin, nota alle cronache per aver sposato le tesi filo titine del presidente del consiglio comunale Furlanic dichiarando testualmente: "I liberatori di Trieste furono gli jugoslavi", (Il Piccolo 2 novembre 2014)».

Il sindaco spiega che «Il Comune ha concesso la piazza per una manifestazione che ha avuto tante voci e quindi anche espresso opinioni liberamente diverse . Il Comune non ha co-organizzato l'evento ma solo autorizzato». 

«Prendo atto - conclude - che due consiglieri circoscrizionali in cerca di un pò di pubblicità chiedono che il Comune, nel concedere piazze  o luoghi per manifestazioni sociali, politiche o culturali, eserciti una censura preventiva tipica dei regimi dittatoriali.......la penso diversamente» 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

  • Ridotto sul lastrico dopo la separazione: sempre più padri "rovinati" dagli alimenti

Torna su
TriestePrima è in caricamento