Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Cannabis, Cremaschi (Pd): «Semplificato accesso a terapie cannabinoidi»

Il consigliere del Pd in regione, Silvana Cremaschi: «Grazie alla legge approvata oggi, sarà possibile semplificare l'accesso alle terapie con medicinali cannabinoidi e ridurre i costi per il Sistema sanitario»

Foto di repertorio

Il consigliere del Pd in regione, Silvana Cremaschi nel dibattito oggi in Aula sulla proposta di legge 119: «Modifiche
alla legge regionale 7 febbraio 2013, n. 2 (Modalità di erogazione dei medicinali e delle preparazioni magistrali a base di cannabinoidi per finalita terapeutiche)».

«Le modifiche proposte alla legge regionale per l'utilizzo terapeutico di medicinali a base di cannabinoidi elaborate in
modo congiunto tra M5S e Pd e approvate in Aula all'unanimità, sono necessarie per superare le difficoltà sulla
commercializzazione e acquisizione dei prodotti, fino a oggi non disponibili sul mercato italiano. Finora infatti, la necessità di importare tali farmaci ha comportato un forte aumento di costi e l'allungamento dei tempi per l'inizio o il proseguimento della terapie».

E ancora, continua Cremaschi: «I diversi portatori di interessi ascoltati nelle audizioni hanno confermato da un lato l'utilità dell'utilizzo dei farmaci a base di cannabis per curare patologie gravi e dall'altro le effettive difficoltà attuali
nell'approvvigionamento e nella commercializzazione».

«La possibilità attuale di produrre sul territorio nazionale sostanze e preparazioni vegetali a base di cannabis ci ha indotto a prevedere in legge la possibilità di stipulare una convenzione con lo Stabilimento di Firenze o avviare sul territorio regionale azioni sperimentali o specifici progetti pilota con altri soggetti autorizzati a produrre e a distribuire medicinali cannabinoidi secondo la normativa vigente».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cannabis, Cremaschi (Pd): «Semplificato accesso a terapie cannabinoidi»

TriestePrima è in caricamento