menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Menia (Fli); Terzo Polo, Centrali ma non Centristi.... Identita', Essenza, Progetto

Pubblichiamo una nota stampa di Futuro e Libertà. "Fini ci invita ad osare, metterci in discussione, navigare in mare aperto. L'abbiamo fatto e siamo pronti a rifarlo. Monti ricostruisce un'immagine affidabile dell'Italia e ci allontana dal...

Pubblichiamo una nota stampa di Futuro e Libertà.

"Fini ci invita ad osare, metterci in discussione, navigare in mare aperto. L'abbiamo fatto e siamo pronti a rifarlo. Monti ricostruisce un'immagine affidabile dell'Italia e ci allontana dal vortice in cui il paese rischiava di finire. I tecnici sono una parentesi e la politica, la buona politica, ha necessità di riconquistare il suo ruolo". E' quanto scrive il coordinatore nazionale di Futuro e Libertà, Roberto Menia, sul sito del partito.

"Il terzo polo - spiega Menia - si è dimostrato un incontro non casuale, e deve essere sempre più un progetto strategico. Comunque si articoli questo soggetto deve avere la capacità di immaginare un'Italia che non solo esca dalla crisi, ma si disegni protagonista, competitiva, giovane. Immaginarsi come "centrali" ma non centristi, né costruttori di grandi centri"

Se, come Fini dice, " la parola magica capace di rianimare la politica non è identità, è progetto", è vero anche che il progetto senza identità rischia di essere un progetto apolide. L'identità, per chi come noi guarda al patriottismo repubblicano, è nell'essenza profonda dell'identità nazionale. Da non vedersi come identità museale, immobile, solo nostalgica, ma definendola come dinamica, aperta sul mondo, capace di integrare e plasmare nuovi italiani, dando alla cittadinanza il carattere dell'adesione spirituale e a valori condivisi. Dobbiamo pensare - sottolinea il coordinatore di Fli - ad un partito, ad un polo, ad un soggetto che sia conscio di rappresentare un'identità patriottica ed europea, e si intesti il progetto di "liberare" l'Italia dalla muffa del vecchio, delle consorterie e delle mafie, faccia volare l'Italia dei prossimi vent'anni dando voce alle sue eccellenze, premi i capaci e i meritevoli"

"Siamo vaccinati dagli errori commessi sul partito unico. Futuro e Libertà deve pensare a crescere, a integrare, a coinvolgere nuove energie." Non c'è vento favorevole per chi non sa dove andare?, scriveva Seneca duemila anni fa. Sentiamo il vento e conosciamo la meta: l'Italia. Riprendiamo il viaggio... Si riparte il 17 e 18 marzo da Pietrasanta", conclude il coordinatore Menia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento