Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Menis (5 Stelle): Lega Nord e un'Altra Trieste Predicano bene ma Razzolano male...

Pubblichiamo una nota stampa di Paolo Menis, capogruppo in consigli comunale per il Movimento 5 Stelle Fa piacere constatare che Lega Nord e Un'Altra Trieste abbiano finalmente sposato la causa della riduzione dei costi della politica. Finora...

Pubblichiamo una nota stampa di Paolo Menis, capogruppo in consigli comunale per il Movimento 5 Stelle

Fa piacere constatare che Lega Nord e Un'Altra Trieste abbiano finalmente sposato la causa della riduzione dei costi della politica. Finora però hanno tenuto comportamenti che vanno in direzione esattamente contraria a tali principi.

Al momento di votare la proposta del moVimento 5 stelle che intendeva dimezzare i gettoni di presenza per la partecipazione alle commissioni (ricordiamo, proposta che avrebbe consentito un risparmio annuale di 200 mila euro), Un'Altra Trieste è uscita dall'aula mentre la Lega ha chiesto una modifica al testo che avrebbe reso nullo tale risparmio.

Delibera che poi è stata ugualmente svuotata di contenuto da un emendamento proposto da De Carli e da altri esponenti della maggioranza.

I consiglieri comunali di Un'Altra Trieste (e alcuni del Pdl) da alcune settimane si rifiutano di autocertificare la loro presenza nelle commissioni. Autocertificazione necessaria per poter commisurare proprio il gettone di presenza. Predicano bene ma razzolano molto male.

Bandelli e Ferrara dovrebbero conoscere la legge regionale che regola l'indennità di presenza in consiglio comunale. Solo la Regione può modificare il compenso per la partecipazione ai consigli comunali, quindi un eventuale mozione "volta a vincolare il gettone di presenza per le sedute consiliari a una partecipazione pari almeno all'80% della durata temporale delle stesse" è assolutamente inutile in quanto irrealizzabile negli obiettivi.

Attendiamo piuttosto un atto concreto. Per esempio la consigliera regionale Alessia Rosolen (non sempre presente in consiglio comunale fra i banchi di Un'Altra Trieste) potrebbe formulare una proposta di legge per regolamentare in modo diverso i gettoni di presenza nei Municipi. Riceverebbe il nostro sostegno.

La stessa Rosolen che, stando alle cronache dei giornali, in Regione ha votato a favore dell'emendamento che ha lasciato inalterati i vitalizi e le indennità dei consiglieri regionali. Ma forse si tratta di un caso di omonimia ...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Menis (5 Stelle): Lega Nord e un'Altra Trieste Predicano bene ma Razzolano male...

TriestePrima è in caricamento