menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Menis (5 Stelle) su Val Rosandra: "Evitiamo lo Scempio del 14-15 aprile !"

Riceviamo da Paolo Menis del Movimento 5 stelle e pubblichiamo:E' sempre dura ammettere le proprie responsabilità ma di fronte all'evidenza e alle testimonianze di botanici, biologici e altri esperti, l'assessore regionale Ciriani dovrebbe...

Riceviamo da Paolo Menis del Movimento 5 stelle e pubblichiamo:

E' sempre dura ammettere le proprie responsabilità ma di fronte all'evidenza e alle testimonianze di botanici, biologici e altri esperti, l'assessore regionale Ciriani dovrebbe mettersi in tasca il suo orgoglio e
il suo "ambientalismo da elicottero" e abbandonare la poltrona.
Gliel'ho chiesto ufficialmente oggi con un email ed invito tutti a fare altrettanto.

E cosa ha visto la sindaco Premolin che il giorno dopo la "pulizia" del torrente parlava di "giornata memorabile" e faceva un "plauso" alla protezione civile?

A quanto sembra l'operazione della protezione civile vivrà una seconda puntata il 14-15 aprile.
E' questo secondo intervento, se condotto con queste modalità, che va scongiurato.

Di seguito la lettera di richiesta dimissioni:
Spett.
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
c.att. sig Luca Ciriani
Assessore Regionale all'ambiente, energia e politiche per la montagna


Il sottoscritto Paolo Menis, cittadino italiano residente nella Regione FVG,

- visto lo scempio ambientale provocato dall'intervento nell'alveo del
torrente Rosandra (Comune di S.Dorligo della Valle - Dolina) da squadre
della Protezione Civile nelle giornate del 24 e 25 marzo scorse

- vista l'errata scelta del momento dei tagli

- visto i palese contasto tra il carattere sommario e distruttivo
dell'intervento rispetto agli annunci dei Suoi comunicati stampa dei
giorni scorsi secondo i quali "L'attività portata avanti dalla
Protezione civile in questa occasione - ha commentato ancora il
vicepresidente Ciriani - è molto selettiva e strettamente confinata a
ridurre il rischio idreogeologico. Si tratta di un intervento in armonia
con l'ambiente, ad alto valore preventivo"

- dimostrato che un Assessore Regionale all'Ambiente, presente tra l'altro
in prima persona sul luogo, non conosca la differenza tra "intervento in
armonia con l'ambiente " e completo e irragionevole disboscamento

- visto il danno d'immagine arrecato alla Protezione Civile Regionale,
impiegata in questo caso quale forza lavoro di una devastazione sommaria
ed irrimediabile in un Sito di Interesse Comunitario

AVENDO DIMOSTRATO DI NON AVERE LE CAPACITA' PER RICOPRIRE L'IMPORTANTE
RUOLO PER CUI E' STATO DESIGNATO E, SOPRATTUTTO, MANCANDO TOTALMENTE LA
FIDUCIA NELLA SUA PERSONA

LE CHIEDO

- DI SOSPENDERE URGENTEMENTE L'OPERAZIONE "ALVEI PULITI" IN PARTICOLARE
NEL SITO DI INTERESSE COMUNITARIO DELLA VAL ROSANDRA

- DI DIMETTERSI IMMEDIATAMENTE DAL MANDATO DI ASSESSORE REGIONALE
ALL'AMBIENTE

----------
> Paolo Menis
> consigliere comunale

> gruppo "moVimento 5 stelle Trieste"
> lista civica Trieste 5 stelle - beppegrillo.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: quasi 5 mila controlli nell'ultima settimana, 37 le sanzioni

  • Cronaca

    In giro con coltello a serramanico: denunciato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento