Migranti, Famulari (Pd): «La Regione intervenga sul Carso»

«Impiegare i richiedenti asilo per raccogliere l'immondizia abbandonata dai loro compagni di sventura»

foto di repertorio (Isonzo)

Vigilanza del Carso

«La Regione ha gli strumenti operativi per intervenire nell'area di transito dei profughi, basta volerlo: gli assessori competenti propongano alla Prefettura un protocollo di collaborazione con le Forze dell'Ordine, mirato alla vigilanza e alla protezione ambientale del Carso». Lo ha affermato la segretaria provinciale del Pd di Trieste Laura Famulari, commentando la proposta dell'assessore regionale all'Ambiente Fabio Scoccimarro per la sorveglianza dei confini sull'altipiano triestino.

Impiego dei richiedenti asilo

«Inoltre si può importare il modello che ha funzionato contro i bivacchi sulle rive dell'Isonzo, oppure – ha continuato Famulari - si può provare a impiegare proprio i richiedenti asilo per raccogliere l'immondizia abbandonata dai loro compagni di sventura. Sono molti i casi in regione di gruppi di profughi che lavorano gratuitamente per tenere in ordine parchi, giardini e monumenti: a Palmanova i 50 migranti lavorano gratuitamente e volontariamente  dal 2015 per la comunità che li sta ospitando. Ma anche questo bisogna volerlo, a meno di non preferire che queste persone ciondolino per poi dire che fanno paura».

Turnover del personale

«Insomma, la Regione può fare varie cose prima di invocare l'Esercito come fosse la panacea di tutti i mali. Intanto chieda a Roma con più forza che ci sia un vero turnover del personale delle Forze dell'ordine e che i rinforzi non siano mandati qua per un mese. Il Pd comprende le istanze dei sindacati di Polizia ed esprime solidarietà per le difficoltà in cui si trovano a operare e gratitudine – ha concluso Famulari - per l'opera che continuano a prestare donne e uomini delle Forze dell'Ordine».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento