menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Caccia alla poltrona per Monassi", Russo attiva la raccolta firme

Con la campagna si esige che a Trieste "i manager pubblici siano scelti per le loro competenze tecniche, per la loro visione e non per le loro amicizie"

Una raccolta firme per richiedere che i manager pubblici a Trieste siano scelti per competenze tecniche e non amicizie. E' l'idea del vicepresidente del consiglio regionale Francesco Russo "per dire basta a questa surreale “caccia alla poltrona” per Marina Monassi".

"Non mi stancherò mai di dire - scrive Russo sulla sua pagina Facebook - che questi comportamenti sono vergognosi, così come non smetterò di sorprendermi del silenzio poco comprensibile della classe politica triestina. Ma provo a spingermi un po’ più in là chiedendovi un aiuto concreto: ho attivato una campagna di raccolta firme online (a questo link) per promuovere un’idea tanto semplice quanto “purtroppo” rivoluzionaria. Quella di esigere che i manager pubblici, a Trieste, siano scelti per le loro competenze tecniche, per la loro visione e non per le loro amicizie".

"Caccia alla "poltrona" per la Monassi", Russo: "Ossessione del centrodestra"

"Questa non è una campagna di un partito politico, ma è sicuramente una campagna di parte. Di quella parte che vuole dire basta alle poltrone date agli amici degli amici. Ed è una partita che si può vincere solamente insieme" conclude Russo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento