Mostra leggi razziali, Grim: "Impostazione culturale gravissima"

Antonella Grim, consigliera comunale Pd, interviene nel dibattito sul manifesto della mostra realizzata dal liceo Petrarca in occasione dell'80esimo anniversario delle leggi razziali

"Ho sperato, da cittadina di questa città, che il sindaco Roberto Dipiazza, riconoscesse l’errore compiuto nei confronti del mancato riconoscimento del comune del prezioso percorso fatto dai ragazzi e ragazze del liceo Petrarca. Dietro marcia oggi che è avvenuto in effetti, ma con alcuni passaggi che considero purtroppo inaccettabili". Ha dichiarato Antonella Grim, consigliera comunale Pd, in merito al dibattito sul manifesto della mostra realizzata dal liceo Petrarca in occasione dell'80esimo anniversario delle leggi razziali.

"Affermare “chiedevo solo di ammorbidire quel manifesto: per non accendere rancori nè da una parte nè dall’altra” trovo sia una impostazione culturale, prima di tutto, gravissima verso una delle scelte più degenerate e folli della dittatura nazi fasciste, lo sterminio del popolo ebraico, che iniziò per l’appunto con l’allontanamento progressivo dei cittadini ebraici dai luoghi pubblici delle comunità. Cittadini prima di tutto. Cittadini che hanno contribuito alla crescita culturale, sociale, economica della nostra Trieste, dell’Italia, dell’Europa".

Leggi razziali, manifesto censurato: salta la mostra del Petrarca

"E fu proprio una comoda e morbida sottovalutazione - ha spiegato Grim -, all’inizio, una fragile e timidissima preoccupazione solo di alcuni, un facile silenzio, a spalancare l’orrido in cui la cosiddetta cosmopolita Trieste, tutta l’Europa, caddero, facendoci travolgere da piccole misere persone guidate da folli dittatori. Non ci sono rancori da rinfocolare in questa vicenda: c’è da fare memoria delle persone che persero la loro vita perché la maggioranza scelse il morbido e comodo silenzio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ringraziamo e sosteniamo questi giovani studenti che hanno voluto fare memoria richiamandoci tutti alle scelte fondamentali per essere semplicemente persone per bene“ ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ministro Speranza ha deciso: tampone obbligatorio per chi torna dalla Croazia

  • Tamponi al rientro dalle vacanze in Croazia: cosa dice l'ordinanza

  • Bonus da 600 euro, anche il consigliere regionale Franco Mattiussi tra i beneficiari

  • Rifiuta le sue avances e lui le sputa addosso: sconcerto in piazza Libertà

  • Nascondeva un arsenale da guerra in casa: arrestato 60enne a Muggia

  • Rientro dalla Croazia, Fedriga apre ai tamponi al confine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento