Politica

Mozione striscione Regeni, Grim (Pd): «Centrodestra, persa ennesima occasione per tacere»

Antonella Grim, consigliere comunale del Pd a Trieste e segretaria regionale del partito, sul caso della mozione che chiede la rimozione dello striscione "Verità per Giulio Regeni" dal palazzo del Comune

«Noi crediamo sia necessario continuare a chiedere verità e giustizia per Giulio Regeni; il centrodestra mi sembra vada nella direzione contraria». Lo afferma Antonella Grim, consigliere comunale del Pd a Trieste e segretaria regionale del partito, commentano la richiesta di alcuni consiglieri comunali di centrodestra di togliere lo striscione appeso alla facciata del Municipio.
 
Secondo Grim «crediamo che Trieste, vista l’inadempienza della Giunta Dipiazza, abbia varie urgenze da affrontare: la rimozione dello striscione in ricordo di Giulio Regeni non è tra queste. Il centrodestra ha perso l’ennesima occasione per tacere».
 

«Quello striscione non è solo un simbolo, ma – afferma Grim – è un modo per mantenere alta l’attenzione su una vicenda drammatica. La richiesta del centrodestra – conclude Grim – va esattamente nella direzione opposta e per questo stupisce, non solo la famiglia Regeni, ma tutti coloro che in questi mesi hanno lottato per chiedere giustizia».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozione striscione Regeni, Grim (Pd): «Centrodestra, persa ennesima occasione per tacere»

TriestePrima è in caricamento