menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mozione sulle bici , Fi: «Buon amministratore educa e non vieta»

Camber: «Usciamo dalla logica del "No se pol"», Babuder: «Sarebbe come chiudere le strade perché alcuni automobilisti non rispettano il codice della strada»

Sulla mozione avanzata dal consigliere comunale Lippolis (Ln) sul divieto di circolazione delle biciclette nella zona pedonale, si esprimono i consiglieri di Forza Italia, a partire da Piero Camber: «Non vi è dubbio alcuno che vi siano persone che utilizzano la bicicletta in maniera, a dir poco, sin troppo disinvolta, per non dire fastidiosa, all'interno delle aree pedonali. Ma non vi è pure dubbio alcuno che per colpa di pochi fessi tutti debbano pagare. Forza Italia vede quindi con estremo favore l'utilizzo dei velocipedi, soprattutto quando questi suppliscano ad automobili e motorini, ed è compito di un saggio amministratore non vietare ma educare, anche sanzionando, ad un uso corretto. Biciclette ed affini, ad esempio monopattini, non li usano soltanto i nostri concittadini ma sempre più stanno divenendo un mezzo di esplorazione per i turisti: e Trieste deve valorizzare la sua vocazione turistica, uscendo dagli antichi schemi del troppo facile "no se pol". Quindi ben vengano i velocipedi - conclude Camber, purché usati con buon senso, e soprattutto ... "pian e ben!"».

Del medesimo schieramento interviene anche Michele Babuder: «Le regole per andare serenamente in bici ci sono già. Con Fiab Trieste Ulisse e Federico Zadnich abbiamo condiviso una mozione su pista in Porto Vecchio, da Saturnia mancano stalli nonostante sia pieno di turisti in bicicletta che ormai preferiscono stare a Trieste e spostarsi nelle località di Grado e Lignano. Sul Delfino Verde è sempre pieno di bici.. e noi a fare la figura di quattro sfaticati..? Scusate ma io non sono d'accordo. Sarebbe come chiudere le strade perché alcuni automobilisti non rispettano il codice della strada. Viva la bici, lo sport e il turismo rispettoso - continua Babuder -, di cui dovremmo saper cogliere i vantaggi e le opportunità».

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Piste ciclabili nelle zone pedonali: politica e città divisa, tu cosa ne pensi?

La mozione di Antonio Lippolis (Lega Nord) che vuole vietare le zone pedonali alle bici - ovviamente il passaggio con la spinta a mano è consentita - ha acceso il dibattito politico e sociale. C'è chi accusa i ciclisti di fare lo slalom o andare troppo veloce, chi li difende perchè si tratta di un modo di vivere la città (e il turismo) a zero impatto ambientale - e gli incivili ci sono in tutte le categorie della strada -.



Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

Cura della persona

Scrub fai da te: la ricetta super naturale per labbra perfette

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento