Allagamenti, Dubs (Pdl/Fi): «In attesa che il sindaco posi la prima pietra del Park sotto le rive»

Il consigliere della V Circoscrizione attacca: «Tutta colpa dell'alta marea: fenomeno che inspiegabilmente si verifica solo quando a governare Trieste ci sono i comunisti». Dubs riporta poi una dichiarazione del 2007 dell'ex assessore della Giunta Cosolini Omero

«L'allagamento a Trieste secondo Cosolini è tutta colpa dell'alta marea. La marea è un fenomeno che inspiegabilmente si verifica solo quando a governare Trieste ci sono i comunisti. Quando infatti la città era guidata dal centro destra la colpa era del Comune e l'allora segretario dei DS Fabio Omero (già assessore defenestrato dell'attuale Giunta Cosolini) non esitava a chiedere i danni all'amministrazione comunale. Sono certo che alla luce dei fatti il senatore Russo lancerà una raccolta firme contro l'alta marea metropolitana». Il consigliere della V Circoscrizione Roberto Dubs (gruppo PdL/Forza Italia) torna sull'allagamento di ieri mattina in diverse zone della città riportando una dichiarazione di Omero tratta dalla stampa locale nel 2007.

«A fianco degli esercenti, nel frattempo, si schiera il segretario dei Ds Fabio Omero, che riferendosi agli allagamenti di venerdì in Cavana parla di «colpe dell'amministrazione apparse in tutta evidenza«, con «caditoie e tombini ostruiti da ghiaia, terra e immondizie». «Dopo domenica - prosegue Omero - il Comune avrebbe dovuto da subito farli ripulire. A questo punto farebbero bene gli esercenti a rifiutarsi di pagare Tarsu e Cosap e a chiedere il risarcimento dei danni direttamente all'amministrazione comunale».

dubs-2«È curioso poi - continua Dubs - come, secondo il sindaco, è colpa della marea se la città si allaga ma è merito di Acegas se poi l'acqua defluisce: non sarà che Hera da Bologna controlla pure le maree del golfo di Trieste?».

«Rimaniamo tutti in attesa che il sindaco posi la prima pietra del Park Audace - conclude ironicamente il consigliere Dubs -, interrato sotto le rive (annunciato da Cosolini nel 2013 ): audace, più che il parcheggio, lo sarà chi avrà il coraggio di metter la macchina la sotto sperando di trovarla asciutta il giorno dopo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento