Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Occupazione femminile, Serracchiani: «Al 58,4% in Fvg, in Italia al 48,9%, ma non basta»

«Facendo la presidente della Regione ho avuto la percezione della differenza che c'è tra un uomo e una donna, proprio quando ho ricoperto un ruolo cosiddetto di potere»

«Fino al 1963 le donne non potevano fare il giudice perché si riteneva non avessero la sufficiente lucidità per amministrare la giustizia. Oggi le ragazze sembra tengano in mano il mondo con lo smartphone, ma siamo ancora una società imperfetta». Lo ha detto la deputata del Pd Debora Serracchiani, intervenendo oggi a Trieste a un incontro dedicato alla condizione femminile.

Ricordando che «non tanto nell'esperienza professionale ma piuttosto facendo la presidente della Regione ho avuto la percezione della differenza che c'è tra un uomo e una donna, proprio quando ho ricoperto un ruolo cosiddetto di potere», la parlamentare ha indicato che «no n abbiamo risolto ancora il lato culturale dei rapporti di genere. C'è una parità che non è assimilazione ma che si raggiunge solo attraverso la diversità».

Serracchiani ha anche commentato i dati, che vedono l'occupazione femminile in Fvg, 58,4% nel 2017 a fronte di un dato nazionale pari al 48,9%,  forniti oggi dalla  Consigliera regionale di parità  sulla situazione del personale delle aziende operanti in regione che occupano cento o più dipendenti. «I risultati che ha ottenuto il Friuli Venezia Giulia - ha sottolineato - sono significativi, danno coraggio e indicano un percorso sul quale bisogna perseverare anche nella prossima legislatura regionale». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazione femminile, Serracchiani: «Al 58,4% in Fvg, in Italia al 48,9%, ma non basta»

TriestePrima è in caricamento