Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica

Occupazione, Rosolen: «Proposti a Ue progetti per mercato unico lavoro»

Per incentivare la circolazione dei lavoratori tra gli Stati dell'Unione, favorendo lo sviluppo del mercato del lavoro europeo. Coinvolti 28 paesi

Il Friuli Venezia Giulia si candida per il 2019 a capofila del partenariato Euradria che unisce Friuli Venezia Giulia, Slovenia e Croazia e presenterà alla Commissione europea una serie di progetti finanziabili attraverso il programma Employment and social innovation (Easi) 2014-2020, l'iniziativa dell'Ue a sostegno dell'occupazione e dell'innovazione sociale, la quale si inserisce nella rete European employment services (Eures) che coinvolge i 28 Paesi dell'Ue più l'Islanda, il Liechtenstein, la Norvegia e la Svizzera.

La decisione è stata assunta dalla Giunta regionale che punta così a incentivare la circolazione dei lavoratori tra gli Stati dell'Unione, favorendo lo sviluppo del mercato del lavoro europeo, lo scambio transnazionale, interregionale e transfrontaliero delle offerte e delle domande di lavoro, lo scambio di informazioni sull'occupazione, le condizioni di vita e le opportunità d'impiego. «»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazione, Rosolen: «Proposti a Ue progetti per mercato unico lavoro»

TriestePrima è in caricamento