menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omero pd: " Bentornata Monassi"

Riceviamo e pubblichiamo.NOTA STAMPAdi Fabio Omero, capogruppo del Partito democratico al Comune di Trieste.Forse non bastano un bilancio chiuso con utili di oltre 9 milioni e un avanzo di parte corrente di oltre 12, che pure garantiscono il...

Riceviamo e pubblichiamo.

NOTA STAMPA
di Fabio Omero, capogruppo del Partito democratico al Comune di Trieste.

Forse non bastano un bilancio chiuso con utili di oltre 9 milioni e un avanzo di parte corrente di oltre 12, che pure garantiscono il futuro del porto anche di fronte ai tagli dei trasferimenti ministeriali.
E non bastano neppure l'approvazione dopo 50 anni del piano regolatore del porto, le concessioni in porto vecchio o la cessione di parte di Ttp.
Non bastano, perché così la presidente Monassi può dimenticare che era lei, nell'aprile del 2005, ad ammettere alla Camera di commercio che la redazione del piano regolatore generale del porto avrebbe avuto tempi lunghissimi.

Un tanto per giustificare una variante in porto vecchio, che mancava allora delle necessarie indicazioni preventive sul trasferimento della portualità in senso stretto da porto vecchio a porto nuovo.

Non bastano, quando le scelte per la successione all’Autorità portuale sono dettate solo dalla politica, per non dire dal familismo. Ora staremo a vedere, quanto la presidente Monassi sarà in grado di ricollocare il porto di Trieste in posizione di leader sullo scenario internazionale del Nord Adriatico”.

Perché la sua precedente gestione è ricordata semmai per le logiche conservative, che di fatto avevano impedito il rilancio internazionale del porto, salvaguardando piuttosto gli interessi di pochi imprenditori locali.

Cordiali saluti
Trieste, 21 gen 2011

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento