rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica

Operazione Bulldog, i Dettagli del nuovo Sequestro di 209 Cuccioli di Razza

Dopo il sequestro di 272 cani della settimana scorsa, i finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Trieste hanno ieri effettuato un nuovo sequestro di altri 209 cuccioli, illecitamente introdotti in italia. I militari hanno intercettato in...

Dopo il sequestro di 272 cani della settimana scorsa, i finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Trieste hanno ieri effettuato un nuovo sequestro di altri 209 cuccioli, illecitamente introdotti in italia.

I militari hanno intercettato in autostrada a/4, nei pressi di palmanova (ud), un ulteriore carico di ben 209 cuccioli, tutti di razze pregiate (chiuaua, pinceer, yorkshire terrier, alani, san bernardo, spitz, cavalier king, labrador, ecc.), stipati all'interno di un furgone proveniente sempre dall'ungheria.

Gli sviluppi investigativi conseguenti al primo sequestro hanno consentito ai finanzieri di acquisire utili elementi circa un nuovo trasporto da parte degli stessi responsabili del precedente carico. Lo sviluppo dell'attivita' ha permesso di intercettare il furgone utilizzato per il viaggio, sempre diretto dal medesimo soggetto nel sud italia.

Tutti i cuccioli sequestrati hanno meno di dodici settimane di vita, molti di essi addirittura meno di quattro settimane. ne consegue che non sono state rispettate le condizioni previste dalla normativa che prevede che un cucciolo possa essere importato solo dopo tale termine, cio' sia per tutelarne la salute, sia per consentire il completamento di tutta la profilassi anti rabbica.

I medici del servizio veterinario di udine, dopo aver verificato lo stato di affaticamento degli animali, ne hanno affidato la custodia diverse strutture del friuli venenzia giulia stante il loro elevato numero.

Come accertato dai finanzieri il trasporto dei cuccioli avveniva in violazione delle vigenti disposizioni nazionali e comunitarie, in quanto erano stati creati appositi passaporti per i singoli cani e i relativi documenti di trasporto.

Sullo stesso mezzo utilizzato, sebbene omologato per il trasporto, i finanzieri hanno constatato che le prese d'aria erano state chiuse con pezzi di plastica, onde evitare l'individuazione del carico. Cio', pero', non consentiva una corretta ventilazione, cosi' come previsto dalle disposizioni.

I responsabili del trasporto, due soggetti di origine campana, sono stati denunciati a piede libero per traffico illecito di animali da compagnia, in violazione dell'art. 4 della legge n. 201 del 2010, norma che ratifica e da' esecuzione alla convenzione europea per la protezione degli animali. Rischiano una multa tra i 3.000 ed i 15.000 euro, nonche' la reclusione da tre mesi ad un anno, pena che va aumentata poiche' gli animali, come in questo caso, hanno meno di dodici settimane di vita. sono stati denunciati anche per maltrattamenti ed abbandono di animali.

Uno dei due soggetti era gia' stato denunciato la scorsa settimana, in quanto responsabile anche del precedente trasporto. significativo anche il fatto che il luogo di destinazione era il medesimo. in merito, sono in corso ulteriori indagini da parte delle fiamme gialle.

Questa ulteriore operazione dimostra ancora una volta il grande interesse economico che c'e' dietro il traffico di animali, in particolare di cuccioli di pregiate razze di cani. gli animali sequestrati, infatti, qualora immessi sul mercato avrebbero avuto un valore di circa duecentotrentamila euro.

In conclusione, l'operazione "bulldog" del nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di trieste ha consentito nel giro di poco piu' di una settimana di sequestrare complessivamente 481 cuccioli di cane di pregiate razze, illecitamente introdotti nel territorio dello stato, e di denunciare a piede libero quattro responsabili per i reati di illecita introduzione di animali, maltrattamenti e abbandono di animali e falso materiale.

Le indagini proseguono, sia a livello nazionale che internazionale, allo scopo di individuare altri eventuali responsabili di tali illeciti comportamenti, al fine di scongiurare che tali situazioni possano essere reiterate, alimentando un sempre piu' fiorente commercio illegale di animali domestici di varie specie e natura e ponendo in serio pericolo di vita i cuccioli trasportati.

Per quanto concerne la richiesta di affidamento dei cuccioli, alla data odierna sono pervenute piu' di cinquemila richieste da ogni parte d'italia. nei prossimi giorni, non appena l'autorita' giudiziaria lo autorizzera', saranno forniti tutti i dettagli relativi alla richiesta di affidamento da parte di privati cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Bulldog, i Dettagli del nuovo Sequestro di 209 Cuccioli di Razza

TriestePrima è in caricamento