Politica

Paglia (Pd): «Codice etico per amministratori contro odio ed intolleranza»

Lo rileva in una nota Maria Luisa Paglia, segreteria provinciale Pd

«Si potrebbe pensare alla costituzione di un gruppo di lavoro composto da amministratori, funzionari della Pubblica Amministrazione, docenti universitari, avendo l’obiettivo di redigere un codice etico destinato agli amministratori pubblici e contenente specifiche regole di condotta e di comportamento finalizzate ad ottenere dai  rappresentanti istituzionali un comportamento atto a non utilizzare notizie prive di fondamento, a scopo di creare terrore o clima di intolleranza, oltre che volutamente false e fuorvianti». 

Lo rileva in una nota Maria Luisa Paglia, segreteria provinciale PD. maria luisa paglia-2

«È diritto - continua la nota -  di ogni cittadino avere dei rappresentanti di cui non si vergogna o per i quali non si senta in imbarazzo quando operano nella loro veste di rappresentanti della città.Imbarazzo hanno infatti causato  le ultime dichiarazioni del sindaco in merito al caso di tubercolosi al Burlo: "Certo è – aggiunge Dipiazza – che il riacutizzarsi di certe malattie dovrebbe porre degli interrogativi sulla efficacia delle procedure di profilassi che vengono adottate in considerazione della massiccia immigrazione nel nostro Paese"». 

«Non è ammissibile - continua -  che si utilizzi una seria problematica come quella accaduta recentemente presso il nostro ospedale Burlo, che sta impegnando il nostro sistema sanitario cittadino, accusando il fenomeno dell’immigrazione come causa principale dell’accaduto,senza neanche attendere un parere medico.La nostra attuale giunta, credevo ci avesse riportato indietro nel tempo fino al Medio Evo, scusatemi, mi sono sbagliata, siamo probabilmente verso il 1630 quando arrivò la peste a Milano, al tempo dei Promessi Sposi». 

«L’ignoranza - conclude - contribuì a far diffondere il pregiudizio che alcuni uomini spargessero volutamente unguenti per diffondere la peste, chiamati  untori.Siamo nel 2016 e a Trieste arrivano gli untori, chiediamo alla giunta di predisporre immediatamente un Lazzaretto». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paglia (Pd): «Codice etico per amministratori contro odio ed intolleranza»

TriestePrima è in caricamento