Approvata la variante al Piano Regolatore sulle rive

Seduta fiume per discutere la situazione dell'area a ridosso della Lanterna dal punto di vista del Piano Regolatore. "Un progetto al momento non c'è ma è importante riuscire a realizzare qualcosa" dice Dipiazza

La discussione consiliare sulla variante di assestamento al Piano Regolatore Generale, che dovrebbe permettere una nuova vita alla zona intorno alla Lanterna, si è conclusa questa sera dopo accesi botta e risposta tra la maggioranza e l’opposizione. La variante al Piano Regolatore Generale è stata approvata dal consiglio comunale. 

I punti principali di discussione sono stati proprio la relazione tra il Comune e l’Autorità Portuale, il rapporto con la piattaforma logistica, il Parco del Mare, un progetto per l’area “che ancora non c’è” come ha espresso chiaramente il sindaco Roberto Dipiazza. "La città sta guardando avanti, grazie a questa variante stiamo realizzando qualcosa di importante per Trieste". 

L’assessore Polli ha difeso la variante: “non stiamo valutando un progetto preliminare o definitivo. Siamo pienamente disponibili a condividere le valutazioni con la Soprintendenza e la Regione”. Cosa significa? L’autorizzazione paesaggistica (in questo caso per lo sviluppo possibile dell’area ndr) infatti viene rilasciata dalla Regione con parere vincolante della Soprintendenza.

“L’oggetto del contendere sembra essere - a detta dell’opposizione - una richiesta specifica riguardante porto Lido” così Giovanni Barbo. “Il biglietto da visita della città è quella zona degradata, con residuati metallici, case diroccate, insomma, non uno spettacolo bellissimo” ha detto invece Roberto De Gioia.  

Per Roberto Cosolini, alla sua ultima seduta da consigliere comunale, “vorrei che ci fosse chiarezza, se lo scambio di testi tra Comune e Autorità Portuale è uno scambio di testi normale oppure se i testi sono accompagnati da motivazioni che in qualche modo spiegano  il tutto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, spopola sul web il nuovo grafico di un ricercatore di Trieste

  • Coronavirus, numeri choc alla casa di riposo La Primula: 39 su 40 positivi

  • Nuova ordinanza Fvg: confermato blocco fino a Pasquetta e obbligo di mascherine e guanti nei supermercati

  • Coronavirus, in Fvg cala il numero dei contagiati e cresce quello dei guariti

  • Coronavirus, Trieste tra le città più colpite del Nordest

Torna su
TriestePrima è in caricamento