rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Politica

"Rimborsopoli", Patuanelli(M5s): «Parliamo delle spese pazze in Regione»

Il candidato grillino Patuanelli spiega il meccanismo delle restituzioni degli stipendi sottolineando la differenza tra gli altri partiti e il loro movimento

«Il caso rimborsopoli che ha investito il Movimento 5 stelle dovrebbe essere riferito piuttosto alle spese pazze nelle regioni. Ma in questo caso c'è la Magistratura per i casi di reati penali e la Corte dei conti per quelli amministrativi» : così il candidato grillino Patuanelli che spiega, durante un'intervista a Telequattro, il meccanismo delle restituzioni degli stipendi sottolineando la differenza tra gli altri partiti e il loro movimento.

«È un caso diverso dai rimborsi elettorali. Ci sono delle persone che hanno preso un impegno con i cittadini e non l'hanno rispettato. Per questo motivo verranno cacciate da Movimento».

«Le restituzioni, non parliamo di rimborsopoli, sono soldi che i parlamentari ricevono nelle proprie tasche e che decidono di restituirlo ad un fondo gestito dall'ente pubblico, il Ministero dell'economia e delle finanze e che decide di intervenire in favore delle piccole e medie imprese. Non si tratta di marchette nè di beneficenza ma di contribuire allo sviluppo dell'economia dell'Italia».


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rimborsopoli", Patuanelli(M5s): «Parliamo delle spese pazze in Regione»

TriestePrima è in caricamento