menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Rimborsopoli", Patuanelli(M5s): «Parliamo delle spese pazze in Regione»

Il candidato grillino Patuanelli spiega il meccanismo delle restituzioni degli stipendi sottolineando la differenza tra gli altri partiti e il loro movimento

«Il caso rimborsopoli che ha investito il Movimento 5 stelle dovrebbe essere riferito piuttosto alle spese pazze nelle regioni. Ma in questo caso c'è la Magistratura per i casi di reati penali e la Corte dei conti per quelli amministrativi» : così il candidato grillino Patuanelli che spiega, durante un'intervista a Telequattro, il meccanismo delle restituzioni degli stipendi sottolineando la differenza tra gli altri partiti e il loro movimento.

«È un caso diverso dai rimborsi elettorali. Ci sono delle persone che hanno preso un impegno con i cittadini e non l'hanno rispettato. Per questo motivo verranno cacciate da Movimento».

«Le restituzioni, non parliamo di rimborsopoli, sono soldi che i parlamentari ricevono nelle proprie tasche e che decidono di restituirlo ad un fondo gestito dall'ente pubblico, il Ministero dell'economia e delle finanze e che decide di intervenire in favore delle piccole e medie imprese. Non si tratta di marchette nè di beneficenza ma di contribuire allo sviluppo dell'economia dell'Italia».


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento