Politica

Pd, Rosato: «Mai posto il veto su Russo, vedrei bene Illy in parlamento»

Il capogruppo del Partito Democratico alla Camera, intervistato da Ferdinando Avarino alla trasmissione Ring di Telequattro, ha negato di essersi opposto alla candidatura del senatore

Il capogruppo del Partito Democratico alla Camera dei deputati Ettore Rosato, intervistato da Ferdinando Avarino alla trasmissione Ring di Telequattro, ha negato di aver posto il veto alla candidatura del senatore Francesco Russo alle elezioni politiche: «Io e Francesco siamo amici da 25 anni, non ho inimicizia nei suoi confronti come non ce l'ho nei confronti di nessuno. Penso di avere un senso di responsabilità nei confronti del mio partito, ma nessuno di noi ha potere di veto e non mi riconosco in questo termine».

Giudizi ben più entusiasti, invece, sono stati espressi per Riccardo Illy: «Nutro una stima enorme per lui, abbiamo percorso un pezzo di avventura politica insieme, ho imparato molto da lui, è una grande risorsa. Io penso che oggi noi abbiamo bisogno del suo contributo in parlamento. Questa sarà una legislatura in cui dovremo riscrivere molte cose e forse mettere mano alle istituzioni. Bisogna rispettare il volere che i cittadini hanno espresso sulla riforma costituzionale ma ci sono degli interventi da fare: ad esempio sono convinto che il bicameralismo vada superato, come negli altri paesi europei».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd, Rosato: «Mai posto il veto su Russo, vedrei bene Illy in parlamento»

TriestePrima è in caricamento