menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pdl (Circoscrizioni); Emergenza Carciotti, le Incomprensioni con il Sindaco

Pubblichiamo una nota stampa di Roberto Dubs, Michele Babuder e Alberto Polacco consiglieri circoscrizioni del PDL Dalla replica del signor Sindaco alle osservazioni su come sia stata gestita ”l’emergenza Carciotti” ieri mattina, riteniamo che...

Pubblichiamo una nota stampa di Roberto Dubs, Michele Babuder e Alberto Polacco consiglieri circoscrizioni del PDL

Dalla replica del signor Sindaco alle osservazioni su come sia stata gestita "l'emergenza Carciotti" ieri mattina, riteniamo che sia necessario un chiarimento: sembra infatti che il Sindaco abbia confuso l'intervento di alcuni consiglieri circoscrizionali del PDL sull'emergenza neve con quello inerente il collasso del traffico.

In particolare l'accertamento con largo anticipo delle criticità è riferita proprio al distacco di parte della copertura del Carciotti che si è stata appurata già nelle prime ore della notte del 2 febbraio, con largo anticipo appunto per predisporre meglio un piano del traffico alternativo.

Nulla a che fare quindi con le previsioni metereologiche, la confusione tra i due episodi non è quindi da imputarsi ai consiglieri circoscrizionali ma forse ad una lettura poco accurata delle nostre osservazioni.

Abbiamo apprezzato la presenza sul posto del primo cittadino che si è anche scusato con la cittadinanza per il disagio. Tuttavia lamentiamo la mancanza di adeguate informazioni agli automobilisti diretti verso il centro città, ad esempio per tramite degli appositi pannelli informativi collocati in via Valerio e lungo viale Miramare. Sarebbe risultato inoltre opportuno concordare con FVG Strade la chiusura in ingresso città della Strada Costiera nonché ulteriori deviazioni verso la grande viabilità degli automobilisti provenienti da fuori Trieste, al fine di limitare la congestione delle aree immediatamente periferiche e di quella centrale.

In merito a ordini di scuderia citati dal sindaco possiamo solo replicare dicendo che egli stesso, essendo politicamente attivo da molto tempo ed avendo svolto una lunga militanza politica, sappia meglio di noi quali siano le reali tematiche sulle quali gli organi di un partito politico di solito danno delle direttive: tra queste non rientrano di certo i piccoli problemi rionali.

L'unico nostro interesse, infine, non è quello di cercare visibilità, bensì di rappresentare quanto ci viene segnalato dai cittadini: le nostre richieste ufficiali (mozioni/interrogazioni) troppo spesso, anche su argomenti tecnici, rimangono senza risposta o peggio ancora chiuse nei cassetti della scrivania di qualche presidente distratto) e quand'anche arrivi un riscontro, l'unica cosa comprensibile è la spiccata dote di sintesi (nel senso di dire poco e con meno parole possibili) che accomuna molti esponenti dell'attuale Giunta.

Da questo la necessità di render pubbliche le nostre istanze, affinchè anche il primo cittadino - al quale riconosciamo il merito di aver recepito più volte con tempestività alcune osservazioni sulle problematiche rionali anche in disaccordo con altri esponenti della sua maggioranza (vedi esempio il circo in piazzale delle Puglie) - ne venga prontamente informato.

Molto apprezzata infine la battuta sullo scavo del tunnel sotto le rive: rispondiamo che se il Sindaco ha bisogno di "braccia forti rubate alla politica" può contare tranquillamente su di noi, sempre pronti ad agire attivamente per il bene della collettività.

f.to

cons.Roberto Dubs

cons. Michele Babuder

cons. Alberto Polacco

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento