rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica

Pestaggio fuori dall'Ausonia, Giorgi (PDL): «Escalation di violenza in città, è ora di dire basta!»

Lo riferisce in una nota Lorenzo Giorgi, capogruppo del PDL Consiglio Comunale che lunedì presenterà lunedi un consiglio comunale una mozione tematica

«Ho atteso un paio di giorni, per non essere nuovamente tacciato di cannibalismo politico dai soliti "noti", dall'accadimento del nuovo episodio di violenza perpetrato in città. Sì perchè qualche esponente della sinistra che governa (male), mi aveva accusato di essere agitatore di folle e fomentatore di paure inesistenti dopo che, in seguito ai fatti di via del Toro e Topolini, mi ero "permesso" (SIC!) di presentare una mozione che impegnava il Sindaco a mettere più agenti di Polizia Locale in strada (2/3 sono impegnate negli uffici) a tutela della sicurezza pubblica ed a fungere da deterrente contro possibili azioni criminose».

Lo riferisce in una nota Lorenzo Giorgi, capogruppo del PDL in Consiglio Comunale.

«Bene - continua la nota - , dopo le polemiche e le rassicurazioni che tutto va bene (anche con dati snocciolati in incontri, commissioni, conferenze stampa ecc), rassicurazioni che dal primo giorno contesto, ci risiamo! La tragedia è che questo non è un ulteriore caso isolato ma rappresenta il continuum di una situazione che va fermata ora!  E la mia mozione, che approderà in consiglio comunale giovedì prossimo, diventa come non mai di attualità e di urgenza».

«E spero - conclude -  che stavolta i soliti radical chic di PD & C, giunti ormai al tramonto della loro esperienza amministrativa di governo della città, evitino di mettere la testa sotto la sabbia e aderiscano alla richiesta che arriva dalla cittadinanza; quella di aumentare la sicurezza impegnando le forze dell'ordine in un attento e minuzioso controllo del territorio!» Ben tornato consigliere comunale Lorenzo Giorgi !!-2

IL TESTO DELLA MOZIONE

Preso atto degli episodi di violenza accaduti negli ultimi giorni a Trieste, assolutamente inusuali per la nostra città da sempre esempio di convivenza tra diverse comunità;

Costatato che il nascere di tali situazioni rischia di aprire una stagione di preoccupanti tensioni che possono sfociare in serie problematiche anche di ordine pubblico;

Appurato che tali possibili momenti di scontro avvengono in luoghi pubblici, con l'alto rischio che persone estranee a tali vicende (anche soggetti “deboli” come anziani e bambini) vengano loro malgrado coinvolte;

Verificata la necessità di stroncare sul nascere qualsiasi ipotesi di escalation di violenza, in una città da sempre ritenuta “isola felice” sul tema della sicurezza pubblica;

Constatato che una maggior presenza di forze dell'ordine sul territorio, oltre che a garantire un più efficace presidio e controllo, funge sicuramente da deterrente all'insorgere di tali deplorevoli situazioni;

IMPEGNA

IL SINDACO

  • ad intensificare la presenza sul territorio della Polizia Locale con l'aumento, da subito, del numero degli agenti impegnati in strada;
  • a rapportarsi con i responsabili delle forze dell'ordine per richiedere analogamente un maggior sforzo in termini di presenze effettive sul territorio, a tutela della sicurezza, anche con un necessario coordinamento interforze per garantire rapide e puntuali risposte alle richieste di intervento della cittadinanza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestaggio fuori dall'Ausonia, Giorgi (PDL): «Escalation di violenza in città, è ora di dire basta!»

TriestePrima è in caricamento