rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Politica

Piazzale delle Puglie: Residenti contro Circo, Luna Park e Sporcizia

Pubblichiamo una nota stampa di Silvio Pahor, Roberto Dubs e Christian Puntaferro, consiglieri PDL in V Circoscrizione Odori sgradevoli, schiamazzi notturni e musica a tutto volume, sporcizia e deiezioni di animali di grossa taglia, questo è...

Pubblichiamo una nota stampa di Silvio Pahor, Roberto Dubs e Christian Puntaferro, consiglieri PDL in V Circoscrizione

Odori sgradevoli, schiamazzi notturni e musica a tutto volume, sporcizia e deiezioni di animali di grossa taglia, questo è quello che lamentano i residenti della zona attigua a piazzale delle Puglie.

Ma se la Giunta Comunale trascura le rimostranze dei cittadini, i consiglieri del PDL della V Circoscrizione non restano a guardare ed annunciano una mozione presentata da Silvio Pahor e sottoscritta dal capogruppo Roberto Dubs in cui si chiede "il ripristino del diniego ad utilizzo del piazzale delle puglie per spettacoli viaggianti quali circi e luna park in linea di continuità con quanto finora avvenuto con la precedente amministrazione".

Sì, perché sia la Giunta Dipiazza sia gli stessi firmatari della mozione (quando nella precedente legislatura ricoprivano i ruoli di Presidente e Vice presidente del parlamentino) avevano suffragato le richieste dei cittadini, tant'è che il Circo in piazzale delle Puglie era diventato solo un brutto e lontano ricordo antecedente all'anno 2005.

Silvio Pahor si sofferma anche sui problemi di viabilità e parcheggi: "il piazzale risulta essere un essenziale spazio di parcheggio per una zona della città dove posteggiare la macchina è diventata ormai un impresa impossibile - spiega Pahor - Nella Via D'Alviano e nelle strade limitrofe in occasione di circhi e luna park il traffico aumenta in modo esponenziale con la conseguente formazione di code ed ingorghi stradali".

Roberto Dubs sottolinea che "il vizio di dimenticarsi delle circoscrizioni, evidenziato in più occasioni in questi mesi, è ormai diventato una prassi consolidata per questa amministrazione comunale, alla faccia della partecipazione e della rivalutazione degli organi di decentramento! Mi chiedo dove si arrampicherà l'assessore Edera questa volta per spiegare la mancanza di un coinvolgimento del parlamentino in una decisione così critica per il territorio".

I cittadini residenti in zona ricordano che il LunaPark in genere rimane attivo per più di tre settimane, ed è intollerabile sopportare tutti questi disagi per così tanto tempo.
Ricordano inoltre che per posizionare il circo sono state segate le barriere divisorie del mercatino rionale nell'arco di una notte e che dello stesso mercatino, apprezzato e frequentato dai residenti, nessun sa che fine abbia fatto.

Da alcuni cittadini sono anche state raccolte delle documentazioni fotografiche sul degrado e sui disagi causati dalla presenza del circo e del lunapark.
Il gruppo del PDL della circoscrizione quinta denuncia infine l'atteggiamento della Presidente Claudia Ponti che non ha voluto deliberatamente iscrivere all'ordine del giorno la mozione, la quale quindi non verrà al momento trattata dal consiglio circoscrizionale.

"una evidente mancata osservanza del regolamento che prevede che le mozioni vengano trattate alla prima seduta utile - spiegano Pahor, Dubs e Puntaferro del gruppo PDL - abbiamo indetto questa conferenza stampa perché altrimenti di questa mozione nessuno avrebbe mai saputo nulla grazie alla grave ed inspiegabile omissione ai limiti della censura della presidente Ponti."

Non è la prima volta che le procedure del parlamentino sono viziate dall'imparzialità di chi dovrebbe garantire il rispetto delle regole democratiche: si ricorda ad esempio la lettera di inviata da ItaliaNostra e Legambiente il 26 ottobre rimasta chiusa in qualche cassetto MAI portata alla conoscenza del Consiglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzale delle Puglie: Residenti contro Circo, Luna Park e Sporcizia

TriestePrima è in caricamento