Sabato, 18 Settembre 2021
Politica

Polemica sugli Aiuti ai Migranti, Famulari: «solo ai Richiedenti Asilo e nelle Giuste Proporzioni»

Riceviamo e pubblichiamo la risposta dell'Assessore Laura Famulari all'attacco del Segretario provinciale della Lega Nord Pierpaolo Roberti «Pierpaolo Roberti, segretario della Lega Nord in continua ricerca di visibilità, oggi attacca il mio...

Riceviamo e pubblichiamo la risposta dell'Assessore Laura Famulari all'attacco del Segretario provinciale della Lega Nord Pierpaolo Roberti

«Pierpaolo Roberti, segretario della Lega Nord in continua ricerca di visibilità, oggi attacca il mio operato da Assessore alle Politiche Sociali addirittura strumentalizzando la strage di Lampedusa. Prima di tutto mi preme però di informarlo che proprio una disposizione di legge contenuta nella Legge 30 luglio 2002, n.189 (curiosamente, la c.d. Bossi Fini, che Roberti dovrebbe conoscere bene), pone in capo agli enti locali l'impegno all'accoglienza dei richiedenti asilo privi di mezzi di sussistenza, cosa che il Comune di Trieste attua fin dal 2002 - nell'ambito della rete nazionale degli Enti locali (alla quale al momento aderiscono ben 150 Comuni) coordinata dal Ministero dell'Interno che finanzia tali interventi - garantendo aiuto e sostegno agli stranieri regolarmente soggiornanti sul territorio di competenza, e non certo ai clandestini, ai quali la legge stessa proibisce di fornire aiuto».

«Pregherei, quindi, il segretario Roberti di astenersi da una facile demagogia e lo invito a usare la terminologia corretta, altrimenti genera solo confusione. Colgo l'occasione per specificare che il numero di interventi del Servizio sociale comunale a favore di stranieri, rispetto a quelli erogati ai residenti italiani, rispecchia in modo coerente la percentuale fra residenti stranieri e italiani; dunque non si riscontra, in alcun modo, una sproporzione che possa destare allarme. Infine vorrei ricordare a Roberti che il Comune di Trieste, attraverso il mio Assessorato, eroga alla Caritas circa 1 milione di Euro all'anno, una cifra che rappresenta un impegno finanziario non indifferente nel bilancio comunale, ancorché, purtroppo, sempre inadeguata in presenza della grave crisi economica e sociale che stiamo attraversando. Un tanto per doverosa correttezza d'informazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polemica sugli Aiuti ai Migranti, Famulari: «solo ai Richiedenti Asilo e nelle Giuste Proporzioni»

TriestePrima è in caricamento