Politica

Polidori a Russo: “Basta sciacallaggio, Dipiazza è inattaccabile”

"Pensasse invece, il Russo, a scusarsi e ad implorare il perdono dei cittadini, in quanto rappresentante di quel partito, servo dei poteri forti e della grande finanza, che in nome e per conto dei quali ha permesso di dare il via alle sciagurate politiche migratorie"

"Sinceramente, non pensavo che la meschinità di Russo arrivasse fino al punto di attaccare il sindaco Dipiazza attraverso una questione del suo Vicesindaco, cioè del sottoscritto, già morta, sepolta e chiarita innumerevoli volte, anzitutto questa uscita dimostra che Roberto è inattaccabile, e già questo mette in luce la poca intelligenza politica del candidando(?) del PD". Così il vicesindaco Paolo Polidori dopo le dichiarazioni di Francesco Russo che, non escludendo una possibile candidatura a sindaco nel 2021, aveva dichiarato "Non accetterò mai un vicesindaco che ha patteggiato per frasi antisemite".

Solo questioni macroeconomiche

"Le mie affermazioni,- ha spiegato Polidori - allora, vertevano esclusivamente su questioni macroeconomiche e non su questioni antisemite, ancorché travisate o esposte in maniera tale da essere state interpretate con significati lontani dal mio pensiero, ma che resero necessaria una mia lettera chiarificatrice e di scuse nei confronti della comunità ebraica".

"Pensasse invece, il Russo, a scusarsi - ancora il vicesindaco - e ad implorare il perdono dei cittadini, in quanto rappresentante di quel partito, servo dei poteri forti e della grande finanza, che in nome e per conto dei quali ha permesso di dare il via alle sciagurate politiche migratorie che stanno devastando la nostra società, la nostra identità, i nostri valori ed il nostro futuro.
La smettesse, quindi, di fare sciacallaggio protervamente insulso. Inutile dire che da cittadino mai e poi mai vorrei un sindaco che rappresentasse un partito invasionista come il PD".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polidori a Russo: “Basta sciacallaggio, Dipiazza è inattaccabile”

TriestePrima è in caricamento