Porto Vecchio: al vaglio gli "appalti a Km0"

La mozione di Roberto Cason (Lista Dipiazza) è stata fatta propria dall'assessore ai Lavori pubblici Elisa Lodi

Una mozione ha lo scopo di sostenere il principio degli appalti a Km0 partendo proprio da un'opera importante, ossia i 50 milioni per il recupero del Porto Vecchio. A presentarla Roberto Cason (Lista Dipiazza) lo scorso lunedì in Consiglio coomunale: «Una mozione "apripista" nella prospettiva futura di dare precedenza alle imprese locali nell'aggiudicazione degli appalti, come già il programma amministrativo del sindaco prevede, all'ultimo periodo del punto 9: “Favorite le attività imprenditoriali locali, nell’affido di lavori pubblici, servizi e forniture, nel rispetto della normativa vigente”».

roberto cason-2«Assegnare gli appalti alle imprese locali significa creare ricchezza in quanto i soldi verrebbero rimessi in circolazione nel territorio, maggiori entrate comunali per addizionale Irpef sui redditi dei dipendenti delle imprese aggiudicatarie residenti nel comune e aumento dell'occupazione locale - sottolinea Cason -. Si stima che sui primi 50 milioni di euro stanziati dal Cipe un terzo di questi potrebbe rappresentare gli stipendi dei dipendenti assunti per la realizzazione delle opere».

Il rischio di "discriminazioni" verrebbe arginato con «un sistema legale per disincentivare le imprese che hanno la sede fuori dal territorio comunale, generalmente di grandi dimensioni, offrendo così maggiori chances alle piccole imprese prevalentemente locali, consisterebbe nella suddivisione degli appalti in lotti funzionali», ha spiegato il consigliere della Lista Dipiazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La mozione è stata fatta propria dall'assessore ai Lavori pubblici Elisa Lodi come «raccomandazione, ma anzi generalizzando "per favorire le piccole e medie imprese in tutti gli appalti del Comune"». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • Nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi dopo le 18, stop alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento