rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Politica

Porto Vecchio, Russo: «Emendamento arriva da dialogo con la città non dal 'patto della Jota'»

Intervento sul suo profilo Facebook di Francesco Russo, senatore del PD: «Mi piace la Jota, ma io preferisco gli incontri pubblici di giorno rispetto alle cene segrete»

"Mi piace la Jota, ma io preferisco gli incontri pubblici di giorno rispetto alle cene segrete" - Così il senatore Francesco Russo in un post su Facebook.
"Il mio emendamento non ha nulla a che fare con quell'incontro (cui io, come è noto, non ho partecipato) in uno dei più rinomati ristoranti di Trieste.
L'iniziativa di ?#‎PortoVecchioLibero? arriva in Parlamento perché da troppo tempo operatori, esperti e semplici cittadini chiedevano alla politica una risposta all'immobilismo che bloccava Trieste. A loro ho voluto dare una risposta.
Antonione può continuare a fare tutte le cene che ritiene opportune.
Ma per quanto mi riguarda il futuro di quell'area (e non solo) si continuerà a decidere con un dibattito pubblico, alla luce del sole, ascoltando gli imprenditori, gli addetti, tutta la classe politica e i cittadini.
E sono convinto - conclude Russo - che, proprio così, riusciremo tutti insieme lì dove per troppo tempo ha fallito chi poteva e doveva dare una risposta di speranza e di futuro al nostro territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Vecchio, Russo: «Emendamento arriva da dialogo con la città non dal 'patto della Jota'»

TriestePrima è in caricamento