Politica

Amministrative, Potenza: «Vittoria elettorale per veder riconosciuti i diritti civili del TLT»

Lo chiara Vito Potenza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

La lista civica Vito Potenza, replica alle dichiarazioni del candidato consigliere comunale Andrea Boldrini di “Uniti per Trieste”, alla trasmissione “Sveglia Trieste” dell'emittente privata telequattro,in data 29 Maggio 2016, il quale sosteneva: “ le liste indipendentiste di Marchesich e Potenza, promettono di realizzare il Territorio Libero di Trieste tramite le elezioni amministrative”.

Inoltre dichiara che all'interno del suo programma non compare nessun richiamo ad istanze indipendentiste e nemmeno a leggi italiane che sanciscono lo status di Territorio Libero di Trieste, concludendo che la loro azione si basa su un “Autonomia Economica”.

Riportiamo la replica del nostro candidato sindaco Vito Potenza:

“ Come da mio intervento in trasmissione, sottolineo che come da nostro programma dimostriamo la nostra coerenza nel proseguire la rivendicazione dei nostri diritti di cittadini del Territorio Libero di Trieste

Una volta eletti il nostro obiettivo , sarà il monitoraggio dell'amministrazione comunale, che dovrà deliberare ogni singolo provvedimento in armonia con le disposizioni della legge italiana 3054/52 la quale riconosce il Territorio Libero di Trieste.

Questo sarà l'inizio di un processo per veder riconosciuti i nostri diritti civili.

A cinque giorni dal voto, Il candidato consigliere Andrea Boldrini chiarisce le finalità della Lista “Uniti per Trieste”, non si parla d'indipendenza,non si parla di Territorio Libero di Trieste, bensì di “Autonomia”, sulla falsa riga della “Lista per Trieste”

Questa dichiarazione chiarirà i dubbi di chi, fino a ieri, ci accusava di non voler convogliare in un unica forza politica le due liste civiche.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative, Potenza: «Vittoria elettorale per veder riconosciuti i diritti civili del TLT»

TriestePrima è in caricamento