Il presidente della Bavisela si candida sindaco: «Al via la rivoluzione pacifica dei cittadini»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Ho deciso di candidarmi sindaco di Trieste con una lista civica totalmente apartitica, caratterizzata da persone che sono fuori dalla politica di schieramento, che hanno a cuore il presente e futuro della Città e sono dotate di professionalità, determinazione, apertura mentale e spirito di sacrificio. 

Obiettivo Trieste è una rivoluzione pacifica dei cittadini per i cittadini e vuole garantire un’amministrazione pragmatica quanto priva di preconcetti, superando il malcostume di scelte legate a ideologie ormai scomparse e ad interessi di un colore piuttosto che di un altro. Idee, proposte e progetti devono essere valutati ed apprezzati operando scelte esclusivamente nell’interesse comune. 

Nella mia vita questo atteggiamento è stato sempre alla base di ogni azione che ho portato avanti con passione, lo è e lo sarà a maggior ragione questa volta.

Se avete piacere, siete tutti invitati alla presentazione di Obiettivo Trieste, in programma domenica 14 febbraio, alle ore 11, al Savoia Excelsior Palace Hotel (sala San Giusto).

Fabio Carini

Torna su
TriestePrima è in caricamento