menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primo maggio, Dipiazza: «Festeggiamo il lavoro senza polemiche e senza altri simboli» (VIDEO)

Il sindaco ha voluto esprimere la sua speranza e il suo invito a «partecipiamo insieme al significato della festa dei lavoratori in un momento caratterizzato dalla mancanza di lavoro»

Si avvicina il Pirmo maggio e come ormai da tradizione si accendono le polemiche in merito alle manifestazioni dei lavoratori che però negli ultimi anni hanno innescato il dibattito politico e cittadino a causa della presenza di «bandiere titine» e stelle rosse. Dopo la mozione presentata dai capigruppo di maggioranza in Consiglio comunale e votata positivamente da tutti i consiglieri di destra, ieri sono arrivate le critiche del consigliere regionale Sel Fvg Giulio Lauri nei confronti di proponenti e votanti, ma anche dell'opposizione per essersi astenuta piuttosto che dire un secco "no". 

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco Roberto Dipiazza, tramite ormai quello che è un canale che lo mette in contatto diretto con i cittadini, ossia la sua pagina Facebook dove ha espresso la sua speranza: «Cari concittadini il Primo maggio è la festa del lavoro, di tutti i lavoratori. Vorrei che quest’anno festeggiassimo tutti insieme questo momento senza polemiche, senza altri simboli che hanno caratterizzato anni difficili nel ‘900 e lasciato una scia di sangue in questa città. Partecipiamo insieme al significato della festa dei lavoratori in un momento caratterizzato dalla mancanza di lavoro, soprattutto per i giovani».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento