menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Migranti ad Aquilinia, Nccdl Cgil di Trieste: «Solidarietà al parroco e al sindaco di Muggia»

La Nccdl Cgil di Trieste con un comunicato stampa sulle proteste per i migranti ospitati ad Aquilinia accanto a una scuola elementare

La segreteria della Nccdl Cgil di Trieste con un comunicato stampa rende noto che «visti gli ultimi accadimenti attorno alla vicenda legata alla collocazione temporanea di 20 profughi afghani ad Aquilinia, esprime solidarietà al parroco di Aquilinia e al sindaco di Muggia per i toni e le modalità che hanno caratterizzato le ultime manifestazioni che si sono svolte a Muggia».

«Preoccupa notevolmente la strumentalizzazione di certi politici, di Muggia e non, che approfittando dell'evidente disagio sociale che serpeggia nel nostro paese e di una scorretta informazione sui flussi migratori screditano in maniera preoccupante la credibilità delle istituzioni tutte. La segreteria della Nccdl Cgil di Trieste, consapevole delle evidenti difficoltà organizzative nella gestione delle nuove immigrazioni, auspica un vasto coinvolgimento di tutti i soggetti coinvolti, istituzionali e privati, per una gestione dell'accoglienza inclusiva e consapevole per la cittadinanza tutta», conclude la nota stampa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festa della mamma: origini e curiosità

social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento