Regionali, Cecco (Progetto Fvg): «Il futuro di Trieste e del Fvg deve passare attraverso uno sviluppo sostenibile»

«Binomio lavoro e ambiente può essere il volano per l’economia di tutto il territorio»

Ambiente, lavoro, salute queste sono le tematiche e le priorità evidenziate da Giorgio Cecco nella conferenza stampa tenuta presso la sede triestina di Progetto Fvg in piazza della Borsa.
«Il futuro di Trieste e della nostra regione deve passare attraverso uno sviluppo sostenibile, il binomio lavoro e ambiente può essere il volano per l’economia di tutto il territorio, la tutela della salute pubblica e la qualità della vita sono priorità che ben si sposano con attività economiche legate al turismo, alla portualità, nonchè all’industria con alto valore aggiunto e basso impatto ambientale – ha dichiarato Cecco».

«Ferma la posizione con una netta contrarietà all’accanimento terapeutico che mantiene in piedi l’area a caldo della Ferriera di Servola, sulla definizione della questione rigassificatore, progetto che deve essere definitivamente cassato – ha sottolineato Cecco. Inoltre è importante sostenere le piccole imprese, commercianti, artigiani e professionisti massacrati da tasse e burocrazia, nonchè investire sui giovani che vogliono intraprendere tali attività, oltre a quelle collegate ai prodotti locali tipici di qualità, il tutto con progetti mirati e diversificati nelle diverse realtà territoriali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

  • Indietro fino ad inizio ottobre, nei 1432 positivi di oggi "pesano" i dati di Insiel

Torna su
TriestePrima è in caricamento