rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Politica

Provincia, Grizon (PdL): «Centro-destra voterà contro al bilancio di previsione 2016 ed al Dup»

Claudio Grizon, capo gruppo del Pdl a Palazzo Galatti, commenta così la bocciatura del DUP da parte del suo gruppo e di tutta l’opposizione, documento che costituisce la base programmatica e strategica per il 2016: «Ci saremmo aspettati interventi straordinari per le associazioni del territorio»

«Abbiamo votato contro al documento unico di programmazione così come voteremo contro, il prossimo 28 dicembre, al bilancio di previsione 2016 non tanto per i suoi contenuti, che di fatto corrispondono ad un piano di liquidazione dell’Ente, ma perché questo è il risultato della contestata riforma del sistema delle autonomie locali voluto dalla Serracchiani e dal PD».

Claudio Grizon, capo gruppo del Pdl a Palazzo Galatti, commenta così la bocciatura del DUP da parte del suo gruppo e di tutta l’opposizione, documento che costituisce la base programmatica e strategica per il 2016.

«Una riforma – evidenzia Grizon – che non abbiamo mai condiviso, che ha lacerato le comunità delle regione come mai successo prima, che mortifica i territori e che cancella il livello istituzionale d’area vasta che è sempre stato ben più efficiente e meno costoso di una Regione che si conferma sempre più accentratrice ed incapace di riformare se stessa come aveva promesso la Serracchiani». claudio grizon-2

«Come ho evidenziato in consiglio – spiega Grizon – ci sono comunque vari aspetti del bilancio che rispondono alle nostre priorità e che apprezziamo: a partire dalla riconfermata manutenzione delle strade, agli interventi per l’edilizia scolastica, ai progetti di promozione del territorio, del Faro della Vittoria, del giardino Carsiana fin alle piste ciclabili. Con questo bilancio di fine mandato ci saremmo aspettati però qualche iniziativa straordinaria rivolta alla comunità e alle organizzazioni che la rappresentano, invece sono stati cancellati tutti i fondi disponibili».

«Sarebbe stato auspicabile infatti – sottolinea il capo gruppo del Pdl - che anziché proseguire con iniziative, seppur valide, autocelebrative come le mostre al Magazzino delle Idee (che solo d’affitto ci costa 110 mila euro all’anno) e attività varie al Teatrino dell’ex OPP, tutte queste risorse venissero impiegate per sostenere, per l’ultima volta, progetti proposti dalle associazioni e dalle realtà del territorioriaffermando l’importanza ed il valore di un Ente eletto dai cittadini che sa leggere e rappresentare le sue istanze».

In conclusione il gruppo del Pdl ha voluto manifestare perplessità e prudenza sull’autorizzazione ambientale rilasciata alla Ferriera e sconcerto per l’esito infelice della gara per il trasporto pubblico locale che ha costretto la Regione a riconfermare per il secondo anno di fila la competenza “alla tanto vituperata Provincia”. Sottolineata infine l’inadeguatezza della Regione a gestire le competenze che le Province saranno obbligate a trasferirle nel corso del 2016 e la preoccupazione che a sopportarne le criticità siano i cittadini e le imprese.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia, Grizon (PdL): «Centro-destra voterà contro al bilancio di previsione 2016 ed al Dup»

TriestePrima è in caricamento