Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica Via Roma

Rapina di via Roma, «grande esempio dell'edicolante: chiederò al sindaco di premiarlo»

Piero Camber, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale: «Non tutti hanno ovviamente la preparazione fisica necessaria, ma tutti possono suonare un clacson, gridare, inseguire a distanza,...»

Lo abbiamo definito "edicolante eroe", l'articolo che lo vede protagonista è stato condiviso da oltre 2300 utenti. Walter Brumat è di certo il personaggio della settimana di Trieste: dopo aver sentito l'urlo di Monica, la commessa del negozio Benetton adiacente alla sua edicola in via Roma, è corso in strada e si è trovato davanti il rapinatore che brandiva un coltello a serramanico, lo ha disarmato con una "chiave articolare" al polso e immobilizzato in attesa dell'arrivo della Polizia che ha poi arrestato e condotto in carcere Paolo Pacini.

Nei corridoi del Municipio a più di qualcuno avrà pensato che un tale gesto va riconosciuto pubblicamente (com'era stato per il giovane studente Alessandro Gallo che si era tuffato nel mare ghiacciato per soccorrere un uomo lungo le Rive): «Walter Brumat ha bloccato senza esitazioni in via Roma a Trieste un rapinatore armato di coltello. Vero che insegna a corsi di autodifesa (è maestro di Krav Maga, arte marziale israeliana, ndr), ma il rapinatore poteva avere un complice o altre armi addosso - sottolinea Piero Camber, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale -. Ha dato un grande esempio. Non tutti hanno ovviamente la preparazione fisica necessaria: ma tutti possono suonare un clacson, gridare, inseguire a distanza,.... Chiederò ufficialmente al sindaco che gli venga dato un civico riconoscimento e un enorme grazie da parte della nostra Città».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina di via Roma, «grande esempio dell'edicolante: chiederò al sindaco di premiarlo»

TriestePrima è in caricamento