Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Referendum costituzionale, Psi Trieste: «Socialisti “naturalmente” per il No, a breve comitato cittadino»

Lo dichiara Gianfranco Orel, segretario cittadino del Partito Socialista Italiano

«Apprendiamo il convinto Sì di Alessandro Perelli e della sua associazione di socialisti liberali».

Lo dichiara in una nota Gianfranco Orel, segretario cittadino del Partito Socialista Italiano. Orel-2

«Pur – continua la nota - nella pienamente legittima pluralità e divergenza di opinioni, come PSI, troviamo singolare che un vecchio socialista (?) propugnatore del proporzionale sposi un modello ultra-maggioritario come quello disegnato dall’attuale combinazione Italicum-riforma costituzionale Renzi-Boschi». 

«Se – concludono - , ad ogni modo, l’associazione di Perelli può legittimamente pronunciarsi a favore della riforma, altrettanto legittimamente, mi preme sottolineare che la federazione triestina del Partito Socialista Italiano si esprime fortemente contraria al progetto avanzato di modifica costituzionale e, a tal riguardo, saremo a breve pronti a costituire il primo comitato cittadino socialista per il No».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum costituzionale, Psi Trieste: «Socialisti “naturalmente” per il No, a breve comitato cittadino»

TriestePrima è in caricamento