Politica

Referendum regionale, Grim (Pd): «La partecipazione sarà un punto forte del nostro programma»

Le dichiarazioni della segretaria regionale del Pd Fvg, Antonella Grim, dopo il voto favorevole all’unanimità alla proposta di modifica del referendum regionale e delle leggi di iniziativa popolare

«La partecipazione è un tema importante per il Pd, sul quale stiamo elaborando una proposta come partito regionale e che abbiamo posto come punto fondamentale del nostro programma, condividendolo con alcune delle forze di centrosinistra in occasione degli incontri sulle elezioni regionali delle ultime settimane». Lo afferma la segretaria regionale del Pd Fvg, Antonella Grim, dopo il voto favorevole all’unanimità, oggi in Quarta commissione, alla proposta di modifica del referendum regionale e delle leggi di iniziativa popolare.

Secondo Grim, «come ribadito correttamente dal sottosegretario Gozi anche oggi, dobbiamo mettere al centro della nostra azione politica e del nostro programma i temi della trasparenza e della partecipazione, perché sono strumenti preziosi per il contrasto alle forze populiste e a sostegno della costruzione di alleanze fortemente europeiste. Rafforzare la sovranità dei cittadini e gli strumenti di democrazia deve essere punto forte del nostro programma».

«In Fvg siamo già al lavoro da tempo – osserva Grim – e porteremo in Aula un testo che potenzia e migliora gli strumenti della partecipazione diretta. È una scelta giusta, che pertiene al campo dei diritti di cittadinanza e di partecipazione, sul quale il Pd è da tempo impegnato in prima linea».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum regionale, Grim (Pd): «La partecipazione sarà un punto forte del nostro programma»

TriestePrima è in caricamento