menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regionali, Gentiloni: «Bolzonello ha le carte in regola per vincere»

«Non dobbiamo accettare l’idea che sia solo il tempo per i fuochi d’artificio e le paure, e non per la soluzione dei problemi dei cittadini»

«Il 29 aprile si gioca una partita nuova e ancora completamente aperta, e qui il centrosinistra gioca per vincerla. Il nostro candidato Sergio Bolzonello ha le carte in regola per farcela: giochiamocela fino in fondo assieme a lui, con tutte le nostre forze». Lo ha detto a Udine il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, dal palco del Teatro Palamostre, nel suo intervento durante l’incontro con Sergio Bolzonello, candidato presidente della Regione per il centrosinistra, moderato dal giornalista Cristiano Degano.
L’evento si è aperto con i saluti del segretario regionale del Pd Salvatore Spitaleri, che dal palco ha ringraziato il presidente Gentiloni «per tutto l’impegno profuso per il Fvg in questi anni, per la sua presenza in Fvg oggi e per la visita al Cro di Aviano, un centro di eccellenza della nostra regione – ha detto Spitaleri - in cui il pubblico svolge un ruolo importante in un settore delicato». Dopo i saluti di Spitaleri e prima del dibattito, un applauso della platea per Vincenzo Martines, candidato sindaco di Udine, seduto in prima fila assieme al sindaco di Udine Carlo Giacomello, la deputata Debora Serracchiani, autorità e i candidati alla regionali.

Poi è stata la volta del dialogo tra Bolzonello e Degano. Molti i temi trattati, dalla portualità alle infrastrutture, dalla sanità al lavoro, fino all’attualità nazionale, con lo stallo delle trattative per la formazione del nuovo Governo e la tentazione della Lega di attendere l’esito delle elezioni regionali. «Alla faccia dell’Autonomia, della Specialità e di tutte le parole che riempiono la bocca del centrodestra – ha detto Bolzonello -: dimostrano tutta la loro irresponsabilità. In questi ultimi giorni, dopo la sberla del 4 marzo, è iniziato un nuovo sentire, un servizio civico che sta coinvolgendo tante persone che non si stanno rassegnando all’idea di far prevalere un’opzione di paura, ma vogliono invece un’opzione di speranza e futuro. Fedriga scappa perché non ha idea di come si governi il Fvg: è patetico. Questa partita ce la giochiamo fino in fondo e la vinciamo».

In chiusura l’intervento del presidente Gentiloni, che ha sottolineato che «qui c’è un centrosinistra forte e orgoglioso dei suoi valori, che gioca la partita per vincere: questo è il messaggio che lanciamo da Udine. Noi siamo centrosinistra di governo, a livello nazionale come in Fvg: ci caratterizzano competenza, affidabilità e conoscenza dei problemi. Siamo consapevoli che c’è ancora lavoro da fare, ma – ha osservato il premier - ci dobbiamo presentare con questa faccia. Non dobbiamo accettare l’idea che sia solo il tempo per i fuochi d’artificio e le paure, e non per la soluzione dei problemi dei cittadini. Noi dobbiamo dire il contrario. La partita che si gioca il 29 aprile è una partita nuova, completamente diversa da quelle che abbiamo perso il 4 marzo, nella quale siamo in campo con i nostri valori; i valori di una sinistra di governo le cui priorità sono la qualità del lavoro, l’ambiente, la salute per tutti. L’Italia è al bivio – ha detto il presidente del Consiglio – e non può permettersi di andare fuori strada. C’è chi vuole aspettare gli esiti elettorali di aprile per iniziare a farsi carico dei problemi degli italiani: è imbarazzante. Il nostro candidato Sergio Bolzonello ha le carte in regola per vincere la partita in Fvg: vinciamola assieme a lui».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

Cura della persona

Scrub fai da te: la ricetta super naturale per labbra perfette

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Vaccini a quota 134mila dosi, in arrivo l'accordo per l'esercito

  • Cronaca

    Covid in Fvg: balzo della percentuale, tra test e positivi è sopra l'11

  • Cronaca

    Usa un terreno a Campanelle come "discarica abusiva": 600 euro di multa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento