Regionali, Grim (Pd): «Rafforzare servizi educative e reti di comunità»

La candidata al Consiglio regionale Antonella Grim, in un incontro con la deputata Debora Serracchiani, illustra alcune linee guida del suo programma per le elezioni

«Ieri pomeriggio con Debora Serracchiani abbiamo discusso di quanto una pubblica amministrazione può e deve fare per sostenere le donne nella loro vita, ancora oggi divisa tra lavoro, cure dei figli, dei familiari anziani». Così ha dichiarato la candidata per il Pd al Consiglio regionale Antonella Grim in un post su Facebook, focalizzando due linee guida del suo programma: «Il rafforzamento dei servizi innanzitutto: le famiglie e le donne in particolare hanno bisogno di asili nido e servizi educativi di qualità e accessibili, perché devono poter aver la serenità di poter rientrare al lavoro e sapere che i loro bimbi e bimbe sono al sicuro, in un luogo che rappresenta anche il primo fondamentale tassello della crescita evolutiva».

«In secondo Luogo - prosegue Grim - La questione culturale: accanto a percorsi educativi fatti fin da piccoli, in cui dare gli strumenti a bimbi e bimbe per giocarsi i loro talenti ed emozioni in autonomia e libertà, vanno rafforzate le reti di comunità perche le donne non si sentano sole, le famiglie siano davvero appoggiate nella genitorialità. C’è tanta strada da fare ancora insieme! Io mi impegno a portare avanti questi progetti e percorsi - conclude -, con la credibilità degli anni da assessore all’educazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento