rotate-mobile
Politica

Regionali 2018, Spitaleri (Pd): «Noi non ci nascondiamo, ci esponiamo in piazza senza paura»

«Fedriga si nasconde dietro qualche grande vecchio, che di grande ha fatto solo danni da immobilismo»

«Noi non ci nascondiamo dietro ai cespugli e nei caminetti. Noi ci esponiamo in piazza senza paura». Lo afferma il segretario regionale del Pd Fvg Salvatore Spitaleri, che ieri ha partecipato, assieme al segretario provinciale Giancarlo Ressani e ai candidati del Pd al Consiglio regionale, all'evento "Di' la tua", organizzato dal Pd di Trieste in piazza della Borsa, nell'ambito della mobilitazione in vista delle elezioni regionali indetta oggi dal Pd in tutto il Fvg. 
In questi giorni è stato aperto un indirizzo di posta elettronica e sono state disposte alcune urne in città, sia nel gazebo di piazza della Borsa che ai banchetti, per raccogliere proposte e domande dei cittadini ai candidati. Letti alcuni messaggi e i candidati, oltre ai due segretari, sono rimasti a disposizione per domande e approfondimenti. 
Secondo Spitaleri «il centrodestra vuole una campagna elettorale moscia e senza futuro, perché tenta di cristallizzare il risultato del 4 marzo. Ma la partita è diversa: qui è tutta un'altra storia. Qui dobbiamo scegliere la persona cui affidare il destino dei nostri territori, delle nostre imprese, del lavoro dei nostri figli, dei mutui delle nostre case, degli asili dei nostri nipoti. E quella persona non può essere l'onorevole Fedriga, che, oltre a dieci anni da parlamentare, non ha fatto nulla: non possiamo mettere i nostri figli nell'auto di chi non ha la patente. Fedriga di ciò è consapevole e si nasconde dietro qualche grande vecchio, che di grande ha fatto solo danni da immobilismo. Noi invece siamo qui - conclude Spitaleri -. Noi non ci scansiamo, anzi la rimonta è in corso».
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali 2018, Spitaleri (Pd): «Noi non ci nascondiamo, ci esponiamo in piazza senza paura»

TriestePrima è in caricamento