Lunedì, 21 Giugno 2021
Politica

Renzi a Trieste: «Da qui passa un pezzo della ripresa d'Italia» (VIDEO)

Elogi sotto forma di battute a Serracchiani: «Per il Porto Vecchio abbiamo portato 50 milioni. Debora ha portato via tutto da Roma, roba da furto con scasso»

Porto Nuovo e Porto Vecchio, ma anche navi da crociera e collegamenti ferroviari. Sono stati questi i temi trattati dal segretario nazionale del Partito democratico Matteo Renzi nella sua breve tappa triestina. All'arrivo presso la torre del Lloyd, sede dell'Autorità portuale, c'era tutto lo "stato maggiore" del Pd triestino e regionale.

Baci e abbracci e poi subito dritti al punto nella sala con un Renzi che inizialmente chiede alla stampa di uscire «perchè sono venuto qui ad ascoltare non a fare una conferenza stampa», salvo poi desistere e accettare la presenza dei reporter giunti da tutta italia. Renzi ha posto domande agli addetti ai lavori che hanno rimarcato la grande crescita del porto triestino (primo in italia e nella top 15 d'europa) «con grande merito della presidente Serrachiani», ha sottolineato il portavoce dei terminalisti a cui il leader Pd ha risposto ironicamente «con quello che ci stressava Serracchiani». 

La presidente Fvg che ricordava il grande lavoro fatto in ambito ferroviario potenziando i collegamenti e gli accordi doganali con la Baviera, ma la necessità di «migliorare il collegamento con Venezia per aumentare il numero di crocieristi (oltre 100 mila quest'anno, ma con l'incognita 2018 con Costa che sta riorganizzando la propria flotta, ndr)». 

«Con il Porto Vecchio come siamo - ha poi chiesto Renzi a Serracchiani -? Prima c'era un'altra amministrazione quando abbiamo firmato, ora come va con il Comune?», «Abbastanza bene - ha replicato lei -, diciamo con il sindaco bene...», «abbiamo portato 50 milioni. Debora ha portato via tutto da Roma, roba da furto con scasso», ha ironizzato infine l'ex premier.

È poi emerso che «con i recenti investimenti e incremento di traffico potrebbero esserci almeno 150 nuove assunzioni» Sommariva (Autorità portuale) con Renzi che ha voluto sottolineare come «il Pil sta crescendo, ma crescerà molto di più nei prossimi anni e che mi fa dire che l’Italia crescerà più degli altri grazie allo sblocco degli investimenti. Da qui passa un pezzo della ripresa italiana a ricominciare dai posti di lavoro».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi a Trieste: «Da qui passa un pezzo della ripresa d'Italia» (VIDEO)

TriestePrima è in caricamento