Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Raccolta "bambini italiani", Ressani (Pd): «Giorgi si dimetta: ha offeso Trieste»

«Il 6 gennaio si organizzi una Befana per tutti i bimbi, italiani e non»

«Apprendo con sgomento la notizia che l'Assessore al Commercio del Comune di Trieste Lorenzo Giorgi abbia precisato in un suo commento che la raccolta di giochi usati organizzata dal suo Assessorato a favore dei bambini in occasione della Befana riguardi solo i bambini ITALIANI». Queste le affermazioni del segretario provinciale del Pd Giancarlo Ressani in merito al post di Giorgi.
«Trovo vergongnoso - prosegue il segretario - che un rappresentante delle Istituzioni si permetta di offendere lo spirto di carità e frattellanza che deve permeare il Natale e le festività cristiane, come ci ha ricordato anche Papa Francesco. Il Natale e le festività cristisane di questo periodo sono un momento di riflessione profonda e di condivisione della condizione meno fortunata di molte persone, in cui il regalo più bello è rappresentato dal sorriso di un bimbo. E il sorriso di un bimbo non è italiano, siriano, kossovaro, sloveno, serbo, greco o africano, ma è semplicemente un sorriso. Tutti i bambini, italiani e non, hanno diritto al Natale e alla fratellazna cristiana, e a regalarci un sorriso».

«Si vergogni  - continua - quell'Assessore che con le sue parole ha offeso i bambini, i cittadini di Trieste, e la nostra comunità tutta. Ritengo che Lorenzo Giorgi debba dimettersi immediatamente».
«Propongo - conclude Ressani - che il 6 gennaio le persone di buona volontà organizzino una raccoltà di giocattoli usati da donare a TUTTI i bambini, italiani e non. Il Natale è per loro, e non per raccogliere beceramente voti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta "bambini italiani", Ressani (Pd): «Giorgi si dimetta: ha offeso Trieste»

TriestePrima è in caricamento