Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Lavori richiedenti asilo, Salvati (Pd): «A Roberti sfugge che questi fondi della Regione sono finalizzati per gli immigrati e gli extracomunitari»

«Domandarsi come questa amministrazione presume di governare il capoluogo di Regione per altri quattro anni senza avere una strategia condivisa su temi fondamentali come questo»

Luca Salvati

«L’immigrazione è un fenomeno con le sue sfaccettature culturali, sociali ed economicche e che come tale va affrontato tutti insieme dalle varie forze politiche con pragmatismo. È da apprezzare l’idea che ha avuto il sindaco Dipiazza nel proporre di utilizzare i contributi regionali, pari a 140.000 euro, per far lavorare su base volontaria i richiedenti asilo affinchè ridipingano l’inferriata del Porto Vecchio lungo Viale Miramare». Così afferma il capogruppo della sesta circoscrizione Pd Luca Salvati riguardo il progetto del sindaco Roberto Dipiazza.
«Al vicesindaco Roberti - continua -sfugge il fatto che questi fondi della Regione sono finalizzati per gli immigrati e gli extracomunitari».

«Ci si chiede - prosegue il capogruppo - come si può essere contrari ad un’attività di volontariato, da chiunque questa sia portata avanti tenuto conto che le attività di volontariato dei rifugiati si svolgono alle stesse condizioni previste per i cittadini italiani».
«Ad un anno dalle elezioni amministrative - conclude Salvati -, si registra l’ennesimo fraintendimento all’interno della stessa maggioranza. C'è da chiedersi come questa amministrazione presume di governare il capoluogo di Regione per altri quattro anni senza avere una strategia condivisa sui temi fondamentali dell’agenda politica come quello dell’immigrazione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori richiedenti asilo, Salvati (Pd): «A Roberti sfugge che questi fondi della Regione sono finalizzati per gli immigrati e gli extracomunitari»

TriestePrima è in caricamento