Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Riduzione finanzamenti Teatro Verdi, cosiglieri Pd-Verdi-PSI-Insieme per Trieste:«Chiediamo la convocazione di un Consiglio Comunale straordinario»

L'entità della riduzione di finanziamento ha destato forte preoccupazione per il futuro dei dipendenti della Fondazione e per il mantenimento degli standard qualitativi e di pubblico raggiunti negli ultimi anni

Alla luce della consistente riduzione, rispetto al 2016, del finanziamento ministeriale alla Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste determinato con il D.D. 28/07/2017 di riparto FUS 2017 i consiglieri di PD, Insieme per Trieste e Verdi/Socialisti hanno richiesto la convocazione di un Consiglio Comunale straordinario.

L'entità della riduzione di finanziamento ha destato forte preoccupazione per il futuro dei dipendenti della Fondazione e per il mantenimento degli standard qualitativi e di pubblico raggiunti negli ultimi anni.

Evidenziati i notevoli risultati ottenuti negli ultimi anni di gestione nell'ambito del percorso di risanamento della situazione economica della Fondazione, i consiglieri hanno richiesto la presenza del Presidente e al Sovrintendente della Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste, dell'Assessore Regionale alla Cultura, del Direttore Generale dello Spettacolo del MIBACT, affinché vengano illustrati i meccanismi che hanno determinato la riduzione del finanziamento ministeriale e possibili azioni da intraprendere con riferimento a questa annualità e alle successive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riduzione finanzamenti Teatro Verdi, cosiglieri Pd-Verdi-PSI-Insieme per Trieste:«Chiediamo la convocazione di un Consiglio Comunale straordinario»

TriestePrima è in caricamento