Politica

Riforma casa e barriere architettoniche: Giunta regionale consulta disabili

La proposta di riforma del settore casa è stata al centro dell'incontro, oggi a Trieste dell'assessore regionale all'Edilizia Mariagrazia Santoro con la Giunta della Consulta regionale dei disabili, presieduta da Vincenzo Zoccano

Il Criba si occupa della formazione e promozione delle tematiche legate ad una progettazione urbanistica, edilizia e progettuale rispettosa dei bisogni in particolare delle categorie di utenti definiti deboli.

«Per quanto riguarda la proposta di legge sull'accessibilità ed eliminazione delle barriere architettoniche che è stata consegnata dalla Consulta alla Regione, ci siamo presi l'impegno di presentarla al Consiglio regionale ad inizio del prossimo anno», ha affermato Santoro.

«In merito alla riforma della legge sulla casa - ha aggiunto l'assessore - nell'ambito delle consultazioni con tutti i soggetti che stiamo facendo da diversi mesi, ed in vista della prossima adozione delle linee guida prima di agosto, ci è sembrato doveroso ed utilissimo questo confronto tecnico-politico per trovare le soluzioni più opportune. In particolare, per quanto attiene al sistema regionale delle Ater, sono emerse diverse proposte sia per facilitare la realizzazione di alloggi idonei ad accogliere persone con disabilità sia in grado di considerare tutte le possibili diverse disabilità, e non solo quelle di carattere motorio».

Il presidente Zoccano ha espresso la soddisfazione della Consulta per il nuovo approccio verso la disabilità che vedrà la nostra Regione ancora una volta all'avanguardia, in quanto porrà la persona con disabilità al centro, sulla base dei suoi effettivi bisogni e caratteristiche individuali anche nel rispetto del territorio di residenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforma casa e barriere architettoniche: Giunta regionale consulta disabili

TriestePrima è in caricamento