Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Riforma sanitaria regionale, Serracchiani: «Diminuite le spese e aumentati i servizi»

Lo ha spiegato la presidente della Regione, Debora Serracchiani, intervenendo al convegno Gestire la Sanità, Migliorare la Salute nell'ambito di Trieste Next: «Con media età di 46,2 anni, FVG è seconda in Italia solo al Liguria (48), con un aumento del 37 per cento di ultra85enni negli ultimi anni»

"Quella che abbiamo realizzato in Friuli Venezia Giulia - ha spiegato la presidente della Regione, Debora Serracchiani, intervenendo al convegno Gestire la Sanità, Migliorare la Salute nell'ambito di Trieste Next 2015 - è una riforma sanitaria dovuta per rispondere alle necessità del territorio ed invertire la pessima tendenza di aumentare le spese e diminuire i servizi".

In Italia, ha evidenziato, il sistema è molto frammentato ed è legato alle dinamiche regionali che, per quanto riguarda l'estremo Nordest, rispondevano ancora a dinamiche degli Anni 90 quando potevano avere un senso 17 ospedali pubblici in una regione di 1,2 milioni di abitanti. "La vita di tutti è cambiata - ha spiegato Serracchiani - e di conseguenza anche la richiesta di posti acuti è diminuita a favore di quella per post-acuti".

A conferma di quanto affermato, la presidente ha ricordato come, con una media età di 46,2 anni, il Friuli Venezia Giulia sia secondo in Italia solo alla Liguria (48), con un aumento del 37 per cento di ultra85enni negli ultimi anni. All'insegna di una rete Università-Ospedali-Territorio, Serracchiani ha richiamato l'attenzione su un cambio culturale che pure i medici di famiglia saranno chiamati ad intraprendere.

"Meno pazienti e più prestazioni", ha chiesto Serracchiani, sottolineando le liste troppo lunghe di pazienti che caratterizzano i nostri medici. Sempre nell'ottica di migliorare i servizi va inteso anche lo sviluppo dell'infermiere di comunità in una regione con tanta montagna. "Un servizio per diffondere la sanità sul territorio in un'epoca dove tutto è ormai welfare, trasporti compresi", ha commentato. Tra gli obiettivi di qualità, infine, Serracchiani ha citato una formazione attualmente insufficiente rispetto alla quale serve investire di più ed in maniera continuativa.

"Ed il turn over del personale - ha concluso - è un aspetto essenziale per abbassare l'età media degli operatori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforma sanitaria regionale, Serracchiani: «Diminuite le spese e aumentati i servizi»

TriestePrima è in caricamento