Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

Riforma viabilità, Piccin (Fi): «Scontenta tutti, ex province 3 volte più efficienti»

«Il costo dei personale per chilometro è pari a 2.800 euro nelle ex Province mentre nella S.p.A. sale a oltre 10mila»

«Il centrosinistra ha votato la riforma del sistema della viabilità regionale senza sapere quanto costerà ai cittadini». Questo il commento di Mara Piccin, consigliere regionale di Forza Italia, all'approvazione da parte del Consiglio regionale del provvedimento che era stato rinviato alla seduta odierna dell'Aula. «Dai dati evincibili dal raffronto tra i bilanci di FVG Strade e quelli regionali - spiega la consigliera forzista - le ex Province erano fino a tre volte e mezzo più efficienti della partecipata regionale. Non si capisce la ratio di questa legge che scontenta tutti, in primo luogo i dipendenti interessati».

La consigliera azzurra snocciola i dati: «Il costo dei personale per chilometro è pari a 2.800 euro nelle ex Province mentre nella S.p.A. sale a oltre 10mila. I costi di istruttoria di un passo carraio erano 50 euro nelle Province e in FVG Strade ammontano a 170 euro più IVA a carico del cittadino. È stato ampiamente dimostrato in Aula che l'attuale organizzazione è meno costosa, eppure la Giunta regionale, senza dirci i numeri, più volte richiesti, ha voluto tirare dritto».

La consigliera pordenonese conclude: «È l'ennesimo provvedimento, figlio della riforma sbagliata degli enti locali, che danneggerà i cittadini di questa regione mettendo loro le mani al portafoglio. Il centrosinistra è riuscito anche nell'obiettivo di minare l'efficienza nella gestione delle strade che caratterizzava la nostra regione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforma viabilità, Piccin (Fi): «Scontenta tutti, ex province 3 volte più efficienti»

TriestePrima è in caricamento