menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifugiati, Giorgi (FI): «Da Schiavone parole deliranti da condannare con preoccupazione»

Lo rileva in una nota Lorenzo Giorgi: «"Tutto questo inizia ad avere una natura di tipo intimidatorio. Temo che dai toni si passi alla violenza fisica" queste le deliranti parole pronunciate da Schiavone, in risposta alle domande che dei consiglieri comunali sulla gestione del business milionario degli immigrati»

«"Tutto questo inizia ad avere una natura di tipo intimidatorio. Temo che dai toni si passi alla violenza fisica" queste le deliranti parole pronunciate da Schiavone, in risposta alle domande che dei consiglieri comunali, eletti dai cittadini, pongono in merito alla gestione del business milionario degli immigrati

Lo rileva in una nota Lorenzo Giorgi, capogruppo PdL/Forza Italia in Consiglio Comunale.

«Parole pesantissime - continua la nota -  che vanno condannate con fermezza e preoccupazione, che pare possano lasciare trasparire, fra le righe, anzichè un grido di allarme (ingiustificato, risibile, patetico e vergognoso) un preciso disegno minaccioso da parte di questo personaggio verso chi intende far luce, con trasparenza, sulla questione.  Frasi che nascondono una sorta di "avviso" nei confronti di chi osa metter il naso sulla questione, qualcosa che personalmente fa venire a mente i "pizzini" di stile mafioso!!»

«Chiedo - conclude -  un immediata presa di posizione dell'assessore Famulari che dovrebbe dissociarsi e prendere le distanze da questi velati ed inquietanti messaggi!!! Ancor di più questi "avvisi" non posso far altro che moltiplicare la forza con cui si chiede trasparenza sul business immigrati, gestito da Ics & C. che ha un giro d'affari di quasi 10 milioni di euro all'anno per il 2015. Lunedì infatti richiederò subito di riunire la Commissione Trasparenza per verificare con esattezza e precisione tutti i passaggi che hanno portato il Comune a delegare a terzi la questione, chiedendo inoltre precise verifiche su come vengono spesi i soldi che sono pubblici, quindi pagati dai cittadini con le proprie tasse!»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Risi e bisi: la ricetta

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Johnson&Johnson in Fvg: oltre 3500 dosi in arrivo il 15 aprile

  • Cronaca

    Covid: giù ricoveri e tasso di positività, boom di guariti

  • Cronaca

    Malore fatale in casa a 65 anni: ritrovato quattro giorni dopo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento